Il Cda di Mps ha riconosciuto in possesso dei requisiti di indipendenza la maggioranza dei consiglieri

Il Cda di Mps ha riconosciuto in possesso dei requisiti di indipendenza la maggioranza dei consiglieri eletti nell’assemblea dello scorso 18 maggio.

Lo si legge in una nota secondo cui sono stati riconosciuti indipendenti Rita Laura D’Ecclesia, Francesca Bettio, Luca Bader, Alessandra Giuseppina Barzaghi, Francesco Bochicchio, Rosella Castellano, Paola De Martini Raffaele Di Raimo (Presidente del Comitato Remunerazione) , Marco Giorgino (Presidente del Comitato Rischi e Sostenibilità) , Nicola Maione (Presidente del Comitato Nomine) , Roberto Rao (Presidente del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate). La Banca rileva come la Presidente del Consiglio di Amministrazione, Maria Patrizia Grieco e il Consigliere Marco Bassilichi, in conformità a quanto dagli stessi dichiarato, sono stati ritenuti indipendenti ai sensi del Tuf, ma non ai sensi del Codice di Autodisciplina e, quindi, non sono stati valutati come indipendenti ai sensi dello Statuto della Banca. Sono stati altresì verificati i requisiti dei membri del Collegio Sindacale, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente.

Da bambino c’è chi sogna di fare l’astronauta, il calciatore, il pompiere. Io sognavo di fare il giornalista, forse influenzato dalle mie letture, dalle mie canzoni, da qualche film visto al cinema o in tv. Fra mille difficoltà sto provando a portare avanti il mio sogno, con trasparenza e umiltà, mettendoci la faccia (e la firma). Sono nato e vivo a Siena, in una città problematica, ma magica, che ti scaccia e ti abbraccia, che ti allontana e ti spinge a tornare, come una sorta di elastico, in un legame comunque inscindibile per sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui