“Sarebbe una scelta che avrebbe chiare ricadute a livello occupazionale”

Il consigliere regionale della Lega Marco Casucci ha commentato i possibili sviluppi della vicenda Monte dei Paschi.

“Sembra essere potenzialmente prevedibile – afferma Marco Casucci – un ridimensionamento delle filiali del Monte dei Paschi di Siena che, inevitabilmente, potrebbe avere chiare ricadute a livello occupazionale“.

“Già da anni, purtroppo – prosegue il Consigliere – i dipendenti di questa banca hanno dovuto subire tagli di vario tipo e quindi è doveroso, a nostro avviso, monitorare l’evolversi della questione. Ricordiamo che nella nostra Regione, l’istituto di credito senese vanta la presenza di circa 300 sportelli, con quasi 6000 dipendenti“.

“Considerata, quindi, l’importanza e la delicatezza della tematica – sottolinea il rappresentante della Lega – ho inteso predisporre un’interrogazione in cui chiedo se e come s’intenda seguire l’evoluzione di questo nuovo Piano industriale, sia attenzionando eventuali chiusure di filiali, tutelando appieno i lavoratori, sia concentrando l’attenzione su quei comparti, come gestione patrimoni, banca onine etc. che la banca pare essere intenzionata a rafforzare. Insomma – conclude Marco Casucci – vista la storica rilevanza dell’Istituto di credito in Toscana, è doveroso che le Istituzioni verifichino i prossimi sviluppi della società bancaria“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui