Soddisfatti anche gli operatori: è stata un successo la mostra del disco a Siena sotto il Tartarugone

Si conferma un successo la Mostra del disco e cd che si è svolta nel fine settimana a Siena. Soddisfatti anche gli espositori provenienti da tutta Italia. Sono stati tantissimi i senesi, appassionati ma anche semplici curiosi, che hanno raggiunto il Tartarugone per curiosare tra vecchie e nuove copertine. Buona, secondo gli operatori, anche la vendita.

Il vinile è ormai tornato di moda, dopo anni in cui i cd hanno fatto la parte del leone. Sono tanti i collezionisti ma anche i giovani che cercano sui banchi vecchie e nuove tendenze da ascoltare con il suo inconfondibile del giradischi. “La speranza – dicono gli espositori – è che questo appuntamento senese possa ripetersi almeno annualmente”.

A Siena non esistono più da anni negozi di dischi. Molti ricorderanno ancora le ore passate da Olmi o da Corsini (ha chiuso nel 2017), i due negozi che si trovavano in Banchi di Sopra.

Permettevano di ascoltare in anteprima due, tre dischi al giorni, ed era un appuntamento fisso dei pomeriggi degli adolescenti. Adesso l’unico negozio dove è possibile acquistare vinile, ma quasi esclusivamente nuove edizioni o ristampe, è Feltrinelli. Altrimenti è necessario spostarsi a Poggibonsi o nelle province vicine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui