L’allenatore che ha fatto la storia del basket senese ma anche italiano

Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa di Ezio Cardaioli, allenatore che ha portato Siena nell’olimpo del basket.

La Mens sana

La Mens Sana Basketball esprime le proprie più sentite condoglianze alla famiglia Cardaioli. Ezio ha segnato in maniera indelebile la storia della Mens Sana, guidandola nella prima storica promozione in serie A e rimanendo costantemente a fianco della squadra per il resto della propria vita.

Francesco Frati, presidente di Mens Sana Basketball:” Ezio Cardaioli aveva il cuore biancoverde e oltre a rappresentare un pilastro del basket italiano, è sempre stato punto di riferimento in città per giocatori ed allenatori, interessandosi sempre alle sorti della Mans Sana.”

Buon viaggio Prof. e grazie per tutto quello che hai fatto per la nostra società! Non ti dimenticheremo.

La Mens sana ha chiesto di poter effettuare un minuto di silenzio prima dell’inizio della partita.

La Virtus

La società Virtus Siena si unisce al cordoglio per la scomparsa del professor Ezio Cardaioli.

Presidente Fabio Bruttini: “Ezio è stato un allenatore che ha segnato un’epoca nel basket senese e italiano. Ho avuto la fortuna di averlo come allenatore e come professore di educazione fisica al Bandini. Eravamo in costante contatto, tanto che ci siamo sentiti anche nella tarda mattinata di ieri, dicendo che ci saremmo risentiti tra qualche giorno per gli auguri di Natale. E’ una grande perdita per tutti noi e per tutto il movimento”.

Ezio Cardaioli ha guidato tra l’altro la formazione rossoblu nelle annate 1960/61 e 1961/62 ed è stato un piacere averlo a fianco della società con la consueta energia che lo contraddistingueva, in occasione della festa per la promozione lo scorso giugno. A nome del presidente Fabio Bruttini e di tutta la società, le nostre più sentite condoglianze a tutti i suoi cari.

Il Cus

Il cus basket Siena si stringe con affetto ai familiari per la dipartita del prof. Ezio Cardaioli, ricordandolo come appassionato coach della squadra che riuscì a raggiungere la serie C1 dando lustro ai colori bianconeri dell’Università degli studi di Siena.
Nella sua ultima apparizione al Palacorsoni, scelse e premiò l’ MVP del torneo “Ida Nomi Pesciolini” vinto proprio dalla squadra universitaria senese contro il titolato CUS Pisa.

Nella prossima partita della Divisione Regionale 1 in suo onore e ricordo verrà osservato un minuto di raccoglimento.

La Polisportiva Mens sana

La Polisportiva Mens Sana 1871, il presidente Antonio Saccone e tutta la giunta si uniscono al dolore della famiglia di Ezio Cardaioli per la sua scomparsa. Storico allenatore della Mens Sana, Cardaioli ha portato i colori biancoverdi nella massima serie della pallacanestro nella stagione sportiva 1972/1973. La Mens Sana esprime le più sincere condoglianze a tutta la famiglia.

Il Costone

Il Costone tutto, vuole esprimere le più sentite condoglianze alla Famiglia di Ezio Cardaioli, in particolar modo alla moglie Giovanna e ai figli Elena e Alessandro. Ezio da sempre ha legato il suo nome con quello del Costone; fin da giovanissimo infatti, frequentò l’antico Ricreatorio dove mosse i primi passi da cestista in erba. Sempre al Costone Ezio conobbe Giovanna, l’inseparabile compagna della sua vita. Poi, agli inizi degli anni ’50, ecco il suo trasferimento alla Mens Sana, dove crebbe anche come allenatore, grazie all’interessamento del prof. Bruno Casini che lo volle con sé alla vecchia Palestra di S.Agata. Ezio Cardaioli, a più riprese, ha prestato la sua collaborazione con le squadre del Costone: nella Stagione Sportiva 92/93, in serie B, affiancò Sandro Zani come consulente tecnico della formazione maschile, mentre sul finire degli anni ’90 dette un valido contributo alla causa della squadra Femminile, anch’essa in serie B. Nel giugno del 2000 fu tra gli ospiti d’onore in occasione dei festeggiamenti per la promozione del Costone Femminile in serie A2 che si tennero nel Loggione del Palazzo Comunale; anche in quella circostanza allietò i presenti con i suoi frizzanti aneddoti che da sempre lo hanno contraddistinto. Nel giugno del 2021 Ezio fu ospite al PalaOrlandi in occasione del Torneo dedicato a don Vittorio Bonci e Giorgio Brenci; dopo aver seguito le gare di finale a fianco di Roberto Chiacig, fu chiamato a premiare il miglior realizzatore del Torneo. Ezio e Giorgio erano legati da una profonda amicizia che andava aldilà del mondo cestistico. Adesso vogliamo pensarli lassù nuovamente assieme, a fare delle lunghe chiacchierate sul Basket a tutti i livelli. Che la terra ti sia lieve, Ezio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui