Tante iniziative che interessano, divertono e creano una rete di cooperazione, ancora disponibili fino al 12 settembre

Un’estate molto piena nella quale, con 64 appuntamenti e un bilancio di pubblico estremamente soddisfacente. Non era infatti scontato replicare il successo del 2020, invece accaduto, stimolando perfino l’attenzione della stampa regionale e nazionale, nonché della Rai.

La scelta di portare cultura in tutte le sue forme, dai grandi nomi come Alessandro Barbero, Duccio Balestracci, Luca Boschi ai cosplayer dei videogame e ai fumetti, dalla storia all’Archeologia, dalla memoria del passato a quella attuale, in una serie continua di spettacoli, talk show, concerti, è stata premiale e ha confermato la bontà della strada intrapresa.

Tante iniziative che interessano, divertono e creano una rete di cooperazione con coloro che credono in questo sistema destinato a diffondere l’immagine positiva di Monteriggioni. La più grande risorsa sfruttata è infatti stata la qualità di tutto ciò che viene intrapreso. Eventi e appuntamenti che, con le associazioni del territorio (un caso di collaborazione perfetta si è saldata con “Gli Amici del Castello”), sono destinati a proseguire con il cartellone ottobre-gennaio (a breve disponibile).

Gli eventi conclusivi, sempre alle ore 21:15, prenderanno il via lunedì 6 settembre al Castello con il concerto dei PunkForte dedicato alla storia e alla musica degli anni ’60, ’70 ed ’80, italiani ed internazionali.

Martedì 7 settembre si riderà con il film “Non ci resta che il crimine” di Massimiliano Bruno in località Badesse. Mercoledì 8 settembre l’appuntamento si ripeterà con “The Place” di Paolo Genovese, in località Strove. Giovedì 9 settembre il “GGG – Il Grande Gigante Gentile” di Steven Spielberg, in località Belverde. Venerdì 10 settembre, al Castello, il concerto “Armonia soavissima et artificiosa” con i due grandi maestri Guido Balestracci, viola da gamba e Maria Christina Cleary, arpa barocca. Eseguiranno musiche di William Byrd, Peter Philips, Bartolomeo de Selma y Salaverde, Diego Ortiz, Tobias Hume, Antonio Valente.

Sabato 11 settembre, al Castello, il Talk Sow “Gente di Monteriggioni” condotto da Daniela Morozzi, dedicato al passato recente e all’attualità di Monteriggioni e del suo territorio, raccontato attraverso le testimonianze suoi abitanti il Castello, Castellina Scalo, gli eventi, le feste, i personaggi e aneddoti anche esilaranti. Infine, domenica 12 settembre, al Castello, il raduno “Vespe e Lambrette in piazza”, organizzato dall’associazione Amici del Castello, Green Onions e Hot Weels, con il patrocinio del Comune di Monteriggioni, a partire dalle ore 11.00, con iscrizioni aperte fino un massimo di 50 vespe e lambrette partecipanti.

Info e prenotazioni per gli eventi da 6 al 12 settembre: +39 0577 304834; info@monteriggioniturismo.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui