Monteriggioni è stato tra i primi comuni ad adeguarsi alle nuove normative

È stato approvato il nuovo piano di Protezione Civile del Comune di Monteriggioni, un’operazione resa necessaria per adeguarsi alla normativa regionale. Dal primo luglio 2021 la Giunta ha iniziato a lavorare sugli indirizzi per l’adeguamento al nuovo modello del Piano di Protezione Civile che è stato autorizzato dalla Provincia di Siena e dalla Regione Toscana. Le novità introdotte sono state decise in collaborazione con l’ANCI. Un ottimo risultato raggiunto, anche grazie al coinvolgimento di tutte le realtà associative di protezione civile, che hanno operato insieme ai tecnici del Comune.

Alla realizzazione del Piano, infatti, hanno partecipato anche delle associazioni del settore come La Racchetta Siena – Monteriggioni, la Misericordia di Castellina Scalo ed il Trekking Senese.
Come sottolineato dalla Vicesindaca, si tratta della redazione di un piano fondamentale per la sicurezza del territorio. Uno degli aspetti più evidenti che differenziano il nuovo piano dal precedente è la realizzazione di uno schema nel quale vengono evidenziati in modo più chiaro i sistemi e le modalità di intervento in tutti i casi di emergenza.

Uno schema che diventerà un punto di riferimento concreto e pratico per tutti i tecnici e gli operatori nei casi di emergenza. Un Piano funzionale che espone nello specifico e nelle differenti occasioni come intervenire, ma che dettaglia anche il coordinamento tra tutti i soggetti coinvolti.
Tra i cambiamenti più sostanziali vanno senz’altro segnalati: l’individuazione di zone a rischio boschivo, che saranno particolarmente attenzionante; l’inserimento della reperibilità h 24 da parte di operatori e l’introduzione di ulteriori zone per l’atterraggio dell’elicottero d’emergenza.
È da far presente, inoltre, che Monteriggioni è stato tra i primi comuni ad adeguarsi alle nuove normative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui