Durante l’ultimo consiglio comunale, tra i punti trattati anche il rendiconto di gestione 2019 e investimenti sul territorio. “La macchina comunale non si è fermata, pronti a mettere in campo numerosi interventi in tutte le frazioni del territorio” fa sapere l’Amministrazione

Il Comune di Monteriggioni licenzia il 2019 con un avanzo di amministrazione pari a circa 14,3 milioni di euro. Nei prossimi mesi, invece, circa 1 milione e mezzo di euro da destinare a interventi e investimenti sul territorio dopo la fase più acuta dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Questi gli elementi principali emersi durante l’ultima seduta del consiglio comunale di Monteriggioni.

Il rendiconto di gestione riferito al 2019 è stato illustrato dall’assessore al bilancio, Luca Rusci, che ha dettagliato la solidità del bilancio comunale con un avanzo di amministrazione pari a circa 14,3 milioni di euro composto da 8,3 milioni di euro accantonati, 1,1 milioni di euro vincolati, 1,6 milioni di euro destinati a investimenti e una parte disponibile pari a circa 3,2 milioni di euro. Il documento è stato approvato con il voto favorevole del gruppo consiliare “Centro Sinistra per Monteriggioni Andrea Frosini Sindaco”, il voto contrario di “Per Monteriggioni Raffaella Senesi Sindaco” e l’astensione del gruppo consiliare “Per Giardini Sindaco”. 

La variazione generale di assestamento e il controllo della salvaguardia degli equilibri sono stati presentati ancora dall’assessore al bilancio, Luca Rusci, mentre sulle risorse destinate agli investimenti – pari a circa 1 milione e mezzo di euro, di cui 200 mila euro rivolti alle progettazioni – è intervenuta il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici, Paola Buti.

Nel suo intervento, l’assessore Buti ha evidenziato come il periodo straordinario dell’emergenza sanitaria abbia comportato un rallentamento nell’attività dell’amministrazione comunale. Gli interventi di manutenzione ordinaria e il taglio del verde, ad esempio, sono stati effettuati solo quando il Governo ha consentito la ripresa delle attività svolte all’aperto da parte degli operai comunali e delle ditte esterne. Nonostante ciò, la macchina comunale non si è fermata e l’amministrazione è pronta a mettere in campo numerosi interventi in tutte le frazioni del territorio.

La variazione generale di assestamento e il controllo della salvaguardia degli equilibri sono stati approvati con il voto favorevole del gruppo “Centro Sinistra per Monteriggioni Andrea Frosini Sindaco” e del gruppo consiliare “Per Giardini Sindaco”. Contrario, invece, il voto del gruppo consiliare “Per Monteriggioni Raffaella Senesi Sindaco”. 

Il consiglio comunale ha dato, inoltre, il via libera all’unanimità alla convenzione con il Comune di Castelnuovo Berardenga per la gestione condivisa dei servizi di trasporto e mensa scolastica per i plessi scolastici di Quercegrossa (scuola dell’infanzia “Pinocchio” e scuola primaria “I. Calvino”). Approvazione unanime anche per la rimozione, a titolo oneroso, dei vincoli convenzionali nell’area Peep in località Castellina Scalo, Lotto Q, e per la convenzione per il completamento degli interventi di trasformazione urbanistica dell’area TU7, in via Quercebella, a Uopini. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui