Promozione valdichiana
Fonte: profilo fb Michele Angiolini

Inizia dalla Valdichiana Senese il viaggio dell’assessore regionale attraverso gli ambiti turistici della regione

Promozione del territorio toscano e la sua commercializzazione, sono stati questi i due macro-temi dell’incontro avvenuto nella fortezza di Montepulciano. Il sindaco della cittadina poliziana Michele Angiolini, in qualità di rappresentante dell’ambito turistico della Valdichiana Senese e di coordinatore del settore turismo dell’Anc regionale, ha espresso soddisfazione per la presenza dell’Assessore regionale. “La sua presenza conferma che la Valdichiana Senese ricopre un ruolo importante nelle strategie turistiche della regione” sottolinea il sindaco di Montepulciano.

Gli argomenti trattati hanno guardato al futuro ed hanno suscitato un grande interesse, testimoniato dalla presenza di Sindaci e dai rappresentati delle associazioni.

“Focalizzerei tre aspetti: l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato, della condivisione degli obiettivi, di una chiara e corretta divisione dei compiti; l’utilizzo degli strumenti digitali per comunicare i contenuti dell’offerta turistica; la centralità della tradizione eno-gastronomica toscana che continua ad essere elemento di forte richiamo e verso la quale non dobbiamo mai ridurre l’attenzione, puntando ancora di più a tipicità, genuinità, elevati standard qualitativi”. Così Michele Angiolini evidenzia gli argomenti trattati sul suo profilo Facebook.

Da Montepulciano, Valdichiana Senese, abbiamo iniziato un viaggio all’interno degli ambiti turistici insieme ad Anci Toscana per incontrare fisicamente sindaci e rappresentati sociali legati al turismo – esordisce Marras (qui il video) – c’è necessità di avere un messaggio unitario, il brand Toscana può trascinare i 28 ambiti turistici, poi all’interno di ogni territorio ci sono delle specificità che devono essere valorizzate. Abbiamo presentato dove vogliamo andare, come vogliamo sviluppare soprattutto il portale Visit Tuscany e come avvieremo, con i comuni, un confronto su un cambiamento necessario. Dobbiamo pensare a quali strumenti aggiornare per essere adeguati a ciò che ci aspetta“.

Nato a Montepulciano, lo studio universitario mi ha portato prima a Siena, poi a Milano. Attivista nel mondo dell’associazionismo e grande passione per la politica, la tutela ambientale e il cibo. Da ex sbandieratore, sono molto legato agli eventi culturali e folkloristici del mio territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui