Montepulciano, consegnata la certificazione internazionale di “Destinazione turistica sostenibile”. Il sindaco Michele Angiolini: “Coniugare turismo e sostenibilità è possibile e doveroso”

Il Comune di Montepulciano è ufficialmente “Destinazione turistica sostenibile”, secondo i criteri del Global Sustainable Tourism Council (GSTC), l’organismo internazionale nato dalla spinta del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) e dell’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO). 

Questa mattina, presso la sala del consiglio comunale, di fronte alle autorità cittadine e ai partner istituzionali del progetto, si è tenuta la cerimonia di consegna della certificazione riservata alle realtà che promuovono la sostenibilità e la responsabilità sociale del sistema turistico. A consegnare l’attestato al Sindaco Michele Angiolini è stato il dott.Luigi Mazzaglia, CEO di Vireo Srl, ente di certificazione accreditato per la certificazione internazionale del GSTC.  

” Coniugare le politiche turistiche con la sostenibilità è possibile e doveroso. Oggi Montepulciano raggiunge un obiettivo ambizioso che la pone al centro del panorama internazionale, essendo il primo tra i Comuni di piccole e medie dimensioni ad aver ottenuto questa prestigiosa certificazione internazionale GSTC. Come abbiamo sempre detto, si tratta di un riconoscimento delle azioni fatte, ma al tempo stesso un impegno formale per una gestione sempre più ottimale del turismo e più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico”, è il commento del Sindaco di Montepulciano Michele Angiolini.

Presenti alla cerimonia anche i rappresentanti di Valoritalia Srl, una delle principali professionalità riconosciute a livello internazionale nel settore delle certificazioni, che ha coordinato il gruppo di lavoro, oltre che i rappresentanti di tutte le istituzioni coinvolte dalla candidatura: Università degli Studi di Siena, Consorzio del Vino Nobile, Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese e Camera di Commercio Arezzo Siena, oltre che il personale interno dell’amministrazione.  Durante la mattinata, la dott.ssa Gloria Minarelli di Valoritalia srl ha ripercorso, sinteticamente, il lavoro portato avanti da tutto il team di lavoro per la certificazione.  

Con l’aiuto di tutti i soggetti coinvolti, dialogando con la comunità, abbiamo predisposto un Piano di Azione per orientare le azioni in tema di turismo secondo i precisi criteri standard individuati a livello internazionale dalla medesima GSTC. Per ogni azione sono stati individuati uno o più dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), che devono aiutare la destinazione turistica Montepulciano a contribuire al raggiungimento dell’Agenda 2030 dell’Onu per lo Sviluppo Sostenibile”, ha dichiarato il Sindaco Angiolini, ringraziando tutti i soggetti e le istituzioni che hanno partecipato al progetto.

La certificazione Global Sustainable Tourism Council (GSTC) ha una durata di tre anni, anche se per ogni annualità sono previste verifiche intermedie per misurare concretamente le azioni poste in essere e gli avanzamenti richiesti in tema di sostenibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui