Poche ore alla grande corsa delle otto contrade

La maestosità del Corteo dei Ceri ha caratterizzato la serata di giovedì 24 Agosto, l’appuntamento più solenne e religioso di tutto il Bravìo. Partendo dalla colonna del Marzocco e sfilando per le vie cittadine illuminate solo dalla luce dei ceri, l’imponente corteo ha raggiunto Piazza Grande dove si è svolta la cerimonia dell’offerta dei Ceri in onore del patrono San Giovanni Decollato. In testa al corteo insieme al Salmista, per volere del Magistrato delle Contrade di Montepulciano, il parroco don Domenico Zafarana che ha accompagnato le contrade a presentare i ceri durante l’offertorio. Dopo l’offerta dei Ceri, il Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano che con i loro numeri hanno incantato la piazza con lo sventolio delle bandiere e suono dei tamburi. All’esibizione del Gruppo è seguito lo spettacolo della Compagnia Teatro Accademia Creativa – “Ignis” e la serata si è conclusa con lo spettacolo pirotecnico dal Palazzo Comunale.

Archiviato il Corteo dei Ceri adesso l’attenzione è tutta sulla corsa di domenica 27 Agosto quando le otto contrade di Montepulciano si darà battaglia per portare nelle proprie sedi il bellissimo panno dedicato ai 75 anni della Costituzione Italiana dipinto dall’artista fiorentina Paola Imposimato. Le coppie degli spingitori dovranno far rotolare le botti in salita lungo le vie cittadine, in un percorso che si snoda lungo il centro storico per 1,8km, in una gara, quella dell’edizione 2023, che si preannuncia essere equilibrata e combattuta.

La lunga giornata di domenica 27 Agosto inizierà alle ore 9:30 in Piazza Grande con l’estrazione dell’ordine di partenza, l’esibizione dei quartetti di sbandieratori e tamburini che si sfideranno per il Premio Trabalzini e la marchiatura delle botti che quest’anno, dopo tanti anni affidata a Cesare Mazzetti ramaio di Montepulciano e figura storica del Bravìo delle Botti, sarà effettuata da Stefano Bianchi.

Alle ore 12 Santa Messa presieduta dal Cardinale Lojudice nella Chiesa del S.S. Nome di Gesù alla presenza delle autorità civili, militari e del mondo contradaiolo, con offerta dei ceri a San Giovanni Decollato. Alle ore 15:30 partenza del corteo storico dalla Colonna del Marzocco che si snoderà per le vie cittadine fino a Piazza Grande. Dalle ore 18:30 è il momento della gara vera e propria, con le coppie degli spingitori delle otto contrade che si sfideranno in un percorso di gara lungo 1.8km per conquistare l’ambito Panno. (Biglietto di ingresso al centro storico dalle ore 15 alle ore 19 di 2,50 euro, gratuito per bambini fino a sei anni). Per permettere che tutto si svolga con la massima sicurezza, dalle ore 18:00 la zona dalla Colonna del Marzocco a Sant’Agostino sarà interdetta al pubblico.

L’intera settimana degli eventi del Bravìo ha fatto registrare una grande partecipazione di pubblico che ha animato le vie di Montepulciano; grande partecipazione anche nelle contrade, che hanno aperto al pubblico le rispettive cucine con i piatti della tradizione locale e grandi feste serali. Ore di attesa dunque a Montepulciano che aspetta solo di conoscere il vincitore del Bravìo 2023.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui