L’ex presidente dell’Acr Siena intende ricorrere al Consiglio di Stato

Emiliano Montanari non vuole cedere nemmeno dopo il pronunciamento del Tar della Toscana che ha evidenziato “il difetto di giurisdizione del giudice amministrativo”, rinviando la decisione al “giudice ordinario”, ed è pronto a presentare ricorso presso il Consiglio di Stato, una delle due ipotesi da lui percorribili. L’altra opzione è di presentare ricorso al giudice civile.

Secondo i legali del Comune questo non farebbe venir meno l’obbligo di restituire nel frattempo lo stadio Artemio Franchi e il Bertoni dell’Acquacalda, ma sembra che il patron sia di tutt’altro avviso, convinto che il ricorso possa bloccare la restituzione fino alla data del pronunciamento. Una storia infinita che tiene in apprensione la squadra e tutti i tifosi, oltre che a preoccupare l’amministrazione comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui