L’assessore all’urbanistica del Comune di Siena ha scritto un post sui social contro il neo rettore dell’Università per stranieri

Francesco Michelotti, membro di Fratelli d’Italia e assessore all’urbanistica del Comune di Siena, ha attaccato su Facebook il neo rettore dell’Università per stranieri di Siena Tomaso Montanari per le sue dichiarazioni sulla questione delle foibe.

“Il neo rettore dell’Università per stranieri di Siena Tomaso Montanari ha scritto che il giorno del ricordo dei martiri delle foibe è ‘il più clamoroso successo di falsificazione storica‘. Il neo rettore – afferma Michelotti – ancora si deve insediare in Ateneo e già si lancia in considerazioni gravi, poco ‘accademiche’ e non in linea con l’incarico prestigioso chiamato a svolgere a Siena”.

“Caro Montanari – prosegue l’assessore -, la Città dove verrai a fare il rettore ricorda ogni anno i martiri delle Foibe e da poco ha intitolato un parco pubblico alla memoria di Norma Cossetto, studentessa italiana violentata e gettata in una foiba ed insignita con la medaglia d’oro al merito civile, come luminosa testimonianza di coraggio e amor patrio. Una storia, quella di Norma Cossetto, che deve essere raccontata e ricordata, nonostante Montanari”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui