Arriva la pensione per il segretario comunale: Pinzuti presenta ricorso al giudice del lavoro. Supporto di Cisl e Forza Italia

Dal 31 luglio 2020. il segretario comunale Michele Pinzuti dovrebbe salutare il ruolo ricoperto, per andare in pensione. Il collocamento a riposo arriva d’ufficio per raggiunti limiti d’età, oltre alla maturazione dei requisiti contributivi necessari. In carica dall’ottobre del 2018, Pinzuti dovrebbe quindi lasciare l’incarico con l’automatica cancellazione dall’albo nazionale dei segretari comunali e provinciali.

Michele Pinzuti, però, non ci sta. E’ stato infatti presentato un ricorso al giudice del lavoro di Siena dal diretto interessato, con il quale viene chiesto l’annullamento del provvedimento ministeriale che vede il collocamento in pensione.

Sono molte, inoltre, le parti politiche, sindacali e cittadine che auspicano in un mantenimento del ruolo per il dottor Michele Pinzuti, sia per dare una continuità al lavoro iniziato due anni fa (con l’insediamento dell’attuale amministrazione comunale), che per una questione puramente umana, in quanto Pinzuti ha saputo conquistare l’apprezzamento di molti dei suoi interlocutori.

Tra questi, anche l’intervento della Cisl Fp di Siena:

“La Cisl Fp di Siena si augura che il percorso iniziato con Michele Pinzuti, attuale segretario generale del Comune di Siena che dal primo di agosto sarà collocato in pensione, non si interrompa così bruscamente.

Le particolari qualità professionali ed umane di Pinzuti, unite alla correttezza e ad un indiscutibile attaccamento al lavoro, sono state unanimemente apprezzate dalla nostra organizzazione sindacale e non solo.

Dal momento del suo arrivo a Siena, che ha coinciso con l’insediamento della attuale Amministrazione, abbiamo sempre riscontrato una grande disponibilità al confronto ed alla contrattazione, alle relazioni sindacali e alle risoluzione dei problemi che hanno riguardato i rapporti con l’Amministrazione Comunale.

Michele Pinzuti insieme ai dirigenti ed alle posizioni organizzative, è stato per Cisl un costante riferimento nelle stesura del nuovo Ccnl decentrato, documento che poi è stato adottato presso la altre amministrazioni locali della provincia di Siena; così come prezioso è stato il suo supporto nella gestione dell’emergenza sanitaria nel difficile momento dell’epidemia del Covid – 19.

La Cisl Funzione Pubblica di Siena auspica pertanto che si voglia continuare nel segno della continuità nell’interesse dell’intera collettività della città di Siena“.

Dello stesso avviso la Fp Cgil di Siena che prende in esame le trattative ancora in corso, oltre a sottolineare a sua volta le capacità e competenze di Pinzuti.

“Apprendiamo con dispiacere il possibile collocamento in pensione del Segretario Generale del Comune di Siena Michele Pinzuti, che ha dato conto di grandi capacità e competenze non solo da un punto di vista normativo, ma anche relazionale, riuscendo spesso a far ragionare parti molto distanti fra loro. Il rapporto con la Fp Cgil non è stato sempre semplice, ognuno ha giocato il suo ruolo e a volte le posizioni sono state conflittuali, ma il Segretario ha come dote quella di cercare le soluzioni e non la contrapposizione.

Il percorso è appena cominciato, molte sono le trattative che ancora devono essere portate a conclusione, interromperle ora potrebbe voler dire ricominciare daccapo, perchè sappiamo bene quanto sarebbe complicato entrare nel merito delle questioni per chi dovesse sostituirlo; soprattutto in una fase delicata come questa a causa dell’emergenza Covid-19 ed in vista dell’autunno che si prospetta complesso ed incerto”.

Si è unita al coro anche la voce di Forza Italia con una nota a firma dei consiglieri Lorenzo Lorè, Orazio Peluso, Maria Concetta Raponi e Fabio Massimo Castellani, al quale si è unita la coordinatrice comunale Anita Francesconi e l’assessore di riferimento Clio Biondi Santi.

“Apprendiamo con dispiacere la notizia del possibile collocamento in pensione del Segretario Generale Dott. Michele Pinzuti dal prossimo 1 Agosto. Il Dott. Pinzuti in possesso di non comuni doti umane, rare capacità intellettuali e professionali dotato di grande carisma, ha saputo gestire e risolvere, in ogni circostanza, tutte le problematiche connesse all’incarico ad egli affidato.

Dalla sua nomina a Segretario Generale del nostro Comune, è sempre stato nei confronti di noi
Consiglieri disponibile e professionale evidenziando sempre grandi capacità ed attaccamento
al lavoro.


Auspichiamo che possa continuare nel suo incarico e che il lavoro fin qui svolto in modo egregio
non si interrompa.


Intanto un grazie sentito e di cuore per il percorso fin qui fatto insieme”.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui