Maurizio Tulliani, dalla sua prima edizione consulente storico-scientifico del Mercato nel Campo: “I documenti d’archivio ci hanno permesso di ricostruire la Piazza”

“L’idea di creare il ‘Mercato nel Campo’ è da legarsi alle celebrazioni del Costituto del 1309-1310, infatti la prima edizione risale esattamente al 2009. Avevamo la grande ricchezza e possibilità di approfondire quelle che erano le strutture originarie del mercato al tempo dei Nove, quindi ad inizio Trecento. – Ha così spiegato, Maurizio Tulliani, consulente storico-scientifico del Mercato nel Campo, l’idea alla base della nascita della rievocazione.

“La documentazione d’archivio molto ricca ha permesso di ricostruire esattamente la disposizione dei banchi all’interno della piazza, che si osserverà che sono disposti con le spalle al Palazzo Comunale, soprattutto nei due terzi, lato centrale e lato destro verso San Martino, e che rimane uno spazio vuoto, perché al tempo quello era destinato al mercato del bestiame, e non è stato ancora oggi occupato proprio per rispetto della ricostruzione – ha detto Tulliani.

Un grande lavoro e un grande studio a monte hanno dunque permesso il successo e l’affermazione del Mercato nel Campo per come lo conoscono i senesi di oggi, anche se questo, come si sarà intuito, non è così poi molto diverso da quello che doveva essere ‘il mercato grande’ del sabato della Siena tardo medievale.

“I documenti importantissimi che abbiamo in Archivio di Stato hanno permesso di ricostruire anche quali erano le merci e in che distribuzione all’interno della piazza si trovavano. Nel 1309-1310 l’idea era di trovare un legame con un mercato moderno, che volesse rifarsi alle tradizioni locali, e che quindi, potesse ritrovare una continuità nelle tipologie di merci. Ed è quello che è oggi il Mercato nel Campo, un mercato che s’ispira ad una ricostruzione storica fedele ma che è vivo, è un mercato di produttori di qualità che arrivano dal nostro territorio o da più lontano – ha concluso il consulente storico-scientifico.

L’intervista completa a Maurizio Tulliani, dalla sua prima edizione consulente storico-scientifico del Mercato nel Campo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui