Fiaip

In rialzo anche il mercato delle seconde case

La Federazione degli Agenti Immobiliari professionali ha presentato una ”fotografia” sull’andamento del mercato immobiliare dell’intera provincia, fornendo dati e statistiche dettagliate comune per comune. Tanti i comuni analizzati, ma, ovviamente, l’attenzione principale è ricaduta su quello di Siena. All’interno di esso, come spiega la presidente della FIAIP di Siena – Arezzo Ramona Valceanu, la situazione è definibile stazionaria: i valori al metro quadro rimangono infatti stazionari così come le compravendite. In rialzo, invece, il mercato delle seconde case, per motivi legati all’interesse degli investitori, che vorrebbero destinare questi immobili al mercato turistico o a quello degli studenti, le cui richieste di case sono maggiori delle offerte.

Il semicentro resta una zona richiesta, anche per via della facilità nel raggiungere il centro a piedi. Risulta in flessione, invece, la periferia, dove si sono anche abbassati i valori degli immobili. Analizzando anche la provincia la situazione appare grosso modo stazionaria :nei territori della Val D’Elsa i valori immobiliari si possono definire invariati, in quelli del Chianti in leggero aumento, specialmente a Radda e Gaiole in Chianti. In lieve calo la compravendita degli immobili in paesi come Radicondoli o Casole. Calo più evidente, invece, per la zona della Val d’Orcia, dove però i prezzi restano stabili

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui