La Mens Sana espugna il Valdarno in un match importantissimo

Vittoria preziosissima per la Mens Sana che espugna, dopo un overtime, il PalaDrago di San Giovanni Valdarno con il punteggio di 84-89.

Una partita fatta di strappi da una parte e dall’altra e che alla fine ha visto prevalere i senesi, in una tonnara fatta più che altro di intensità. Il primo quarto è spumeggiante da entrambe le parti, con i padroni di casa che chiudono avanti di 2 lunghezze.

Nel secondo quarto è la Mens Sana a prendere coraggio e vantaggio, volando anche a più 10 e chiudendo con 8 di margine la prima metà di gara. Nel terzo quarto però la difesa a zona dei valdarnesi inceppa l’attacco senese ed allora i padroni di casa ribaltano il match e danno la sensazione di poter scappare. La Mens Sana è brava a non disunirsi ed a chiudere a -4 alla terza sirena.

Nel quarto quarto Sinergy prova a mantenere il controllo delle operazioni, ma lo spirito dei senesi non lo scopriamo stasera e con alcune difese fatte bene (soprattutto su un maestoso Elez) e con un paio di attacchi lucidi trova la parità, con Menconi che sbaglia il buzer che avrebbe potuto regalare la vittoria ai senesi già alla fine dei regolamentari.

Nell’overtime la palla pesa ancora di più ed i primi 2 minuti sono solo tiracci e palle perse da entrambe le parti. La precisione dalla lunetta premia però i senesi, che con un perfetto 6/6 chiudono i conti e portano a casa due punti fondamentali per la rincorsa (difficile) ad un posto nei playoff.

SINERGY – MENS SANA 84-89 (24-22; 44-52; 68-64)SINERGY: Mesina n.e., Privitera n.e., Volpe 9, Marchionni 6, Bianchi 15, Elez 44, Diaw 2, Fabrizi n.e., Ceccherini 2, Mancini n.e., Morales, Bantsevic 6. All. Vadi. MENS SANA: Pannini 10, Iozzi 15, Menconi 12, Benincasa 8, Empilo 8, Milano 2, Sabia 14, Bovo, Tognazzi 17, Bacci 3. All. Binella. Ass. Lanza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui