La formazione di Binella orfana di Pannini, Benincasa e Carapelli

Boldrini Selleria Fucecchio-Named Mens Sana Siena: 76-71

Parziali( 23-16; 38-34; 62-49; 76-71)

Boldrini Selleria Fucecchio: Falchi, Berni, Gazzarrini(k), Pandolfi, Masotti, Soriani, Doveri, Tessitori, Diop, Sene, Orsucci, Meacci Coach: Rastelli

Named Mens Sana: Sprugnoli (k), Manetti, Monacelli, Gelli, Iozzi, Chiti, Sabia, Monnecchi, Collet, Malentacchi, Giorgi, Milano. Coach: Binella

Primo Quarto

La Mens Sana arriva a Fucecchio carica ma priva di tre elementi, nonostante questo però parte subito con due azioni molto veloci per il tiro da tre che però non va a segno. Fucecchio è da subito concreta e si porta avanti con Doveri e Tessitori, uno dei più pericolosi nelle file dei casalinghi. Nonostante questo la Mens Sana reagisce subito grazie a Sabia che ancora una volta risulta determinante nei primi minuti sotto canestro. La sfida tra i due lunghi parte subito infuocata e Tessitori risponde al 18 mensanino con un grande movimento in post, a cui risponde Monacelli per i biancoverdi. Quando il punteggio è 11-6 la Mens Sana si sblocca da 3 punti grazie a Iozzi a cui risponde a rimbalzo offensivo Tessitori. Le due squadre sono offensivamente infuocate ed intorno ala metà del quarto Monacelli si sblocca da tre punti portando la Mens Sana avanti di 1 a 5 minuti dal termine del quarto. I senesi soffrono sotto canestro e Fucecchio riesce a prendere 3 rimbalzi offensivi realizzando il controsorpasso. Ancora una volta Fucecchio riesce ad alzare il ritmo e approfittando di due errori al tiro dei mensanini si porta sul +4 con due liberi da tirare. Gli ultimi 3 minuti sono caratterizzati da un attacco lento e contratto della Mens Sana, al contrario di Fucecchio che grazie a Berni si porta avanti di 8. L’ultimo minuto è molto caotico con palle perse e tanti errori al tiro: il quarto si chiude sul 23-16.

Secondo Quarto

La seconda ripresa inizia con le squadre un pò contratte e con tanti errori offensivi. La Mens Sana inizia a far vedere un’ottima difesa ma in attacco ancora risulta sulle gambe, cosa che invece non risulta essere Fucecchio che sblocca il match con Meacci. La Mens Sana si sblocca con il neo acquisto Monacelli che risulta essere il migliore dei suoi segnando una tripla importantissima seguita da un altro grande canestro di Iozzi. Appena la Mens Sana si riporta sotto, Fucecchio segna e chiude il break, questa volta con Doveri. La Mens Sana si riporta sotto con una tripla di Sprugnoli a cui risponde Meacci siglando il 31-26 a 5 dal termine. A 4 dal termine dopo una chiamata a dir poco dubbia del duo arbitrale la Mens Sana compie un ottima difesa e torna dal solito Sabia che batte Meacci e appoggia due facili. Nuovo brutto tiro e nuovo bell’attacco mensanino, è Collet infatti che attacca il ferro e subisce il fallo che però non concretizza in lunetta. Sul 31-28 Fucecchio si riporta dal suo giocatore più forte e Tessitori non esita a realizzare. Ad un minuto dal termine Collet attacca nuovamente il ferro, sbaglia e a rimbalzo Sabia trova il pallone e realizza subendo il fallo che riporta la Mens Sana a -4. L’asse Sabia-Monacelli è infermabile ed è ancora una volta il numero 18 mensanino che realizza sull’assist del nuovo arrivato una tripla che vale il -1 a 19 secondi dal termine. L’ultimo tiro se lo prende Falchi che approfitta di un metro di spazio e segna il +4.

Terzo Quarto

Il secondo tempo del match inizia con un grande back door di Monacelli che appoggia due facili riportando ad un possesso la Mens Sana. I senesi sembrano essere più in partita in questa fase del match e con il libero messo a segno da Iozzi si riportano a -1, grazie anche ad un ottimo playmaking di Sprugnoli. Fucecchio prende ancora un rimbalzo offensivo e sblocca il proprio punteggio con Soriani prima e qualche secondo dopo con Meacci. Sabia è onnipresente e recupera un pallone che vale oro per la Mens Sana che riesce a portarsi in lunetta con Monacelli. Ci pensa però Gazzarrini a rimettere la Mens Sana a -6, riesce però Iozzi a rispondere in virata. Sul 45-41 i padroni di casa tentano l’allungo decisivo con Falchi che riesce ad arrivare al ferro, realizzando e subendo il fallo. A 5 minuti dal termine la Mens Sana prova a trovare la via del canestro dalla lunetta, ancora una volta grazie a Collet che non trema e fa 2 su 2. A Collet risponde il solito Falchi che con una bomba rimette Fucecchio sul +8, dopo pochi secondi si aggiunge anche Berni che porta i casalinghi avanti di 11. Quando mancano 2 minuti al termine Sabia subisce un antisportivo ma i biancoverdi non sfruttano, cosa che invece riesce a Fucecchio dai tre punti. Il quarto si conclude 62-49.

Quarto Quarto

La Mens Sana inizia il quarto con grande difficoltà e tocca anche il -15 fino a quando Chiti non sblocca il match per i senesi. I biancoverdi continuano a sprecare dalla lunetta e Gazzarrini ne approfitta saltando a rimbalzo e realizzando in tap-in. La partita infondo prende una brutta piega dal punto di vista arbitrale, con il duo che compie chiamate dubbie e assegna un tecnico a Binella. La partita rimane bloccata per un pò sul – 13 poi ci pensa Berni a scongelarla. Fucecchio non si ferma e Soriani segna un’altra tripla che sigla il 72-56 che sembra chiudere la partita a 4:30 dalla fine. Per i mensanini ci prova Sprugnoli che realizza un 2\2 dalla lunetta ma Berni non esita a rispondere al capitano odierno della Mens Sana. A 3 dal termine si risveglia un Monacelli ingabbiato per tutta la partita che riporta i suoi a -12. Negli ultimi minuti sembra rialzarsi la Mens Sana, grazie sempre a Monacelli e Collet. Alla partita si iscrive anche Giorgi per siglare il -8 che però sembra arrivare troppo tardi. Non è finita però, con Berni che riesce a prendere tecnico per simulazione a pochi secondi dalla fine. Si conclude sul 77-71 il primo match della Poule A per la Mens Sana Siena.

21 nato a Siena, studente di Scienze della comunicazione, grande appassionato di Basket e innamorato della mia città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui