Squadra e tifosi si incontreranno per un brindisi: ieri 65 abbonamenti venduti in due ore

In casa Mens Sana la delusione per l’esclusione dalla Coppa Toscana sembra essere già stata superata per lasciare spazio al lavoro in campo e fuori: la prima squadra ha infatti ripreso ad allenarsi regolarmente e i ritardi relativi all’inizio dei tanto attesi lavori di messa in sicurezza dell’impianto principale di viale Sclavo – lavori inizialmente previsti a partire da lunedì 18 settembre – hanno permesso al gruppo guidato da coach Betti di programmare le proprie sedute di allenamento sia al Pala Corsoni (questa sera alle 21) sia al Pala Estra (venerdì alle ore 20) anche per questa settimana.

Insomma, l’incertezza riguardante il campo di gioco e lo scivolone della partita di domenica scorsa – persa a tavolino contro Livorno a causa di un guasto al tabellone e al cronometro – non hanno minimamente spento l’entusiasmo e la curiosità dei tifosi nei confronti della squadra biancoverde: la giornata di ieri ha infatti aperto la campagna abbonamenti per la stagione 2023/2024 e la risposta dei tifosi è stata più che positiva, se si considerano le 65 tessere già sottoscritte in sole due ore, nonché la fila di persone in attesa già prima dell’orario di apertura degli uffici.

A tal proposito, la società di Viale Sclavo ricorda a chi volesse sottoscrivere l’abbonamento per la prossima stagione che gli uffici della Mens Sana Basketball sono aperti tutti i giorni dalle 18 alle 20, con l’eccezione di venerdì 22 e di lunedì 25, giorni in cui l’orario di apertura sarà dalle 13 alle 15.

Restando in tema tifosi, c’è da segnalare anche la festa in programma venerdì 22 presso il Pala Estra, un’occasione per brindare alla nuova stagione in compagnia dei giocatori e dello staff e per rinsaldare quel legame tra squadra e tifoseria che in tante occasioni si è rivelato fondamentale per spingere la Mens Sana oltre i propri limiti; insomma, non è un caso che lo slogan scelto dalla società per la campagna abbonamenti sia proprio “Uniti si cresce”.

Così, mentre sul campo coaching staff e giocatori lavorano senza sosta anche in vista dell’ amichevole fuoricasa di domani, giovedì 21, contro la squadra di serie D Montespertoli (palla a due alle 20:45), è fuori dal campo che tutte le parti coinvolte devono impegnarsi per risolvere i problemi più urgenti, come quello relativo ai lavori del Pala Estra e come la ricerca di un main sponsor che possa consolidare il progetto della nuova società, salvaguardando il grande entusiasmo che mensanini di varie generazioni continuano a dimostrare per i colori biancoverdi.

Servizio a cura di Giovanni Parlangeli

Nella foto: il nuovo gruppo del tifo organizzato “Green Tigers”. Giulia, Zoe, Asia, Luna e Gaia sono le fondatrici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui