Grande partecipazione all’evento “Specializzando in prima linea 2023”

Nuova edizione di “Specializzando in Prima linea”, meeting organizzato dalla Scuola di Specializzazione in Pediatria e Neonatologia dell’Università di Siena, diretta dal professor Salvatore Grosso.

Dopo il successo dell’edizione 2022, anche l’edizione 2023, che si è svolta sabato 16 dicembre nell’aula Magna del centro didattico dell’ospedale Santa Maria alle Scotte, è stata molto partecipata con un confronto importante tra tutti gli specializzandi, i docenti e i medici perché grazie alla corretta informazione e alla divulgazione scientifica sulle principali casistiche, patologie e particolarità e alla discussione collegiale è possibile fare formazione utile al percorso professionale.

L’evento si è aperto con i saluti del rettore, Roberto Di Pietra, del direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, Antonio Barretta e della direttrice sanitaria, Maria De Marco.

“I veri protagonisti di questa iniziativa – spiega il professor Grosso, che è anche direttore della Pediatria dell’Aou Senese – sono gli specializzandi, i futuri medici di domani e un supporto costante e importantissimo nelle attività quotidiane all’interno dei nostri reparti. Sono stati affrontati molti temi che riguardano l’ambito pediatrico tra cui le infezioni, le emergenze, le patologie respiratorie, neurologiche e cardiache, l’importanza di crescere professionalmente confrontandosi con i colleghi di altri ospedali, anche all’estero. Il programma – prosegue Grosso – ha previsto anche una sessione scientifica condivisa con il personale infermieristico pediatrico. È infatti molto importante educare i futuri pediatri a condividere gli stessi spazi formativi con altre figure del personale sanitario, quale quello infermieristico. Ciò è propedeutico ad acquisire l’abilità a lavorare in équipe. Inoltre abbiamo dedicato un approfondimento specifico a come riconoscere correttamente i sintomi perché spesso i bambini non riescono o non possono spiegare in dettaglio cosa sentono e, quindi, è compito del medico riuscire ad inquadrare correttamente i sintomi clinici per effettuare la diagnosi giusta. Essere in prima linea – conclude Grosso – per gli specializzandi, è importante per una crescita formativa e professionale completa”.

Poi l’appuntamento con il tradizionale “Dancing for Children”, la festa organizzata dagli specializzandi con raccolta fondi a favore dell’Associazione “Insieme per i bambini” che sostiene le attività della Pediatria dell’Aou Senese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui