Massimiliano Fuksas intervistato dal direttore di Domus a “La Terrazza”. Ultimo appuntamento della rassegna

L’architetto Massimiliano Fuksas, sabato 12 settembre alle 18 in piazza della Repubblica, parteciperà a “La Terrazza” di San Casciano dei Bagni insieme al direttore della rivista Domus, Walter Mariotti. Sarà il protagonista di un incontro tanto atteso, dedicato a “Grandi città e piccoli borghi”.

Un tema significativo per l’ultimo appuntamento stagionale, di una serie di successo, che vede protagonista un personaggio assai noto: Massimiliano e Doriana Fuksas dirigono uno studio con sedi a Roma, Parigi, Shenzen e Dubai. Romano di nascita e lituano di origine, da sempre il grande architetto ha una visione internazionale.

Ancor prima di laurearsi apre il suo studio Granma con Anna Maria Sacconi. Con la palestra per il Comune di Paliano, paese in provincia di Frosinone, pubblicata dalla rivista francese Architecture d’aujourd’hui, il successo di Granma esce fuori dai confini italiani.

Dopo il successo ottenuto, Massimiliano Fuksas partecipa a Parigi ad una esposizione di progetti di giovani architetti. Nel 1993 fonda lo studio di Vienna e nel 2002 quello di Francoforte, dove riesce a lavorare grazie al preziosissimo aiuto della moglie architetto Doriana Mandrelli, responsabile di Fuksas Design.

Dal 1994 al 1997, anno in cui decide di candidarsi come consigliere di amministrazione dell‘Institut Français d’Architecture, è membro delle commissioni urbanistiche di Berlino e Salisburgo. Durante questo periodo si occupa soprattutto dei problemi delle grandi aree urbane ed incentra la sua professione sulla realizzazione di opere pubbliche.

 Nel 2006 il MAXXI di Roma dedica una mostra all’opera di Fuksas, dal titolo “Fuksas – Unsessantesimodisecondo”, con i plastici di tutte le opere principali. Nel 2008 vince il concorso per la realizzazione del nuovo terminal dell’aeroporto di Shenzhen (Cina), avendo la meglio su altri importanti nomi dell’architettura contemporanea.

Ha progettato gli store di Armani a New York, Tokyo, Hong Kong e Milano. Nel 2012, il Roma Convention Center “La Nuvola”  riceve a Londra il premio Best Building Site del Royal Institute of British Architects. Nel corso della sua carriera ha ricevuto moltissimi premi internazionali, tra i quali spiccano il Vitruvio Internacional a la Trayectoria (1998), il Grand Prix d’Architecture (1999) e l’Honorary Fellowship dell’American Institute of Architects (2002). Nel 2010 viene insignito della Legion d’onore.

L’associazione culturale ‘La Terrazza’ nasce qualche anno fa per accendere i riflettori sul piccolo borgo di San Casciano dei Bagni, a sud della provincia di Siena.

“I borghi – sottolinea il sindaco Agnese Carletti – sono in difficoltà da tempo, lo spopolamento è il pericolo maggiore. La pandemia ci ha poi costretti a ripensare i luoghi del nostro vivere, e improvvisamente la dimensione dei piccoli comuni è apparsa perfetta. Ma i borghi, per essere vivi e pronti ad accogliere abitanti, hanno tante necessità alle quali occorre dare risposte a più livelli. Non basta la pandemia, che spinge a una riscoperta delle aree interne: occorre un cambio di paradigma nelle scelte politiche e sociali. Sono quindi felice – continua il sindaco – di ospitare l’architetto Fuksas sulla nostra “Terrazza”. Lui che della riscoperta dei piccoli centri si è fatto promotore in questo periodo difficile, per approfondire un tema fondamentale per San Casciano e tante altre realtà italiane”.

La “Terrazza” nata per iniziativa di Agnese Carletti e della giornalista Federica Damiani, vede la partecipazione di tanti cittadini e aziende locali, tra le quali l’hotel Fonteverde, resort e importante realtà termale. Per questo appuntamento, come tutti gli altri, è necessaria la prenotazione sulla base della normativa anticovid: info@laterrazzaincontri.com oppure tel. 335 7268218.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui