L’interrogazione di Alessandro Masi (Pd) sul significato e la qualità dei dati del turismo 2023 per il Comune di Siena

Il consigliere comunale Pd Alessandro Masi ha presentato una interrogazione sul significato e la qualità dei dati del turismo 2023 per il Comune di Siena.

Masi spiega che “il giudizio sulla stagione turistica 2023 del Comune di Siena si basa esclusivamente sul buon risultato degli arrivi e delle presenze negli alloggi locati con finalità turistiche. Per questa tipologia di attività ricettive si è registrato un incremento delle presenze del 40% rispetto al 2022 e addirittura del 97,5% rispetto al 2019″.

Secondo Masi “al netto delle locazioni turistiche, il quadro dell’accoglienza nelle strutture alberghiere ed extralberghiere è meno entusiasmante. Gli arrivi sono ancora sotto i livelli del 2019 del 9,4% e le presenze dello 0,6%. La rilevazione degli alloggi locati con finalità turistiche è iniziata per il Comune di Siena il 1° marzo 2019. Si tratta di una rilevazione piuttosto giovane che, per essere utilizzata subito nei confronti intertemporali necessita di stringenti controlli di qualità. Infatti, la variazione dei soggiornanti in locazioni private può derivare innanzitutto dall’affioramento di un fenomeno già presente sul territorio, che prima non era rilevato. E quindi non può essere considerato automaticamente come un incremento degli arrivi e delle presenze”.

Per questo Masi chiede a sindaco e assessore “se l’Ufficio statistico del Comune abbia contemplato la specificità delle locazioni private. E se abbia preso le contromisure statistiche più appropriate”. Inoltre invita a “rendere disponibili sul portale del Comune di Siena, diversamente da come accade adesso, i dati turistici del 2022 e 2023 disaggregati tra flussi provenienti da esercizi alberghieri ed extralberghieri e flussi provenienti da locazioni turistiche, come già fatto nel 2019. E chiede di conoscere il numero degli alloggi locati con finalità turistiche, quello dei posti letto, degli arrivi e delle presenze per gli anni 2019, 2022 e 2023”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui