La rubrica settimanale di Caterina Carmignani

Remake del francese Les infedèles, l’omonimo italiano di Netflix sembra annunciarsi inizialmente come un comico ma realistico tripudio a episodi degli stereotipi sul maschio traditore, ma successivamente si rivela piuttosto un grottesco omaggio alla commedia all’italiana di Risi e Monicelli.

Gli istrionici Valerio Mastandrea, Riccardo Scamarcio e, in parte ridotta, Massimiliano Gallo, si destreggiano con coerenza negli esagerati ruoli e regalano quindi brillanti momenti comici, come l’episodio dell’incallito Scamarcio alla spasmodica ricerca di una sveltina, o l’impiegato Mastandrea che si concede, all’insaputa della moglie, incontri notturni in un night club.

Nonostante non vi sia confronto con i classici a cui il film dichiaratamente s’ispira come I mostri (1963) di Dino Risi o I complessi (1965) di Luigi Filippo D’Amico, Risi e Franco Rossi, poiché i soggetti risultano di per sé poco accattivanti, Gli infedeli rimane comunque una breve e piacevole visione in una tranquilla sera d’estate.

I consigli della settimana

Cinema in Fortezza

Lunedì 27 luglio, 21.45: Parasite (2019) di Bong John-ho

Mercoledì 29 luglio, 21.45: I miserabili (2020) di Ladj Ly

Giovedì 30 luglio, 21.45: Figli (2019) di Giuseppe Bonito

Venerdì 31 luglio, 21.45: Un giorno di pioggia a New York (2019) di Woody Allen

Per ridere

Martedì 28 luglio, Rete 4 (4), 21.27: Giù al nord (2008) di Dany Boon

Un classico

Sabato 1 agosto, Rai 3 (3), 21.25: Per qualche dollaro in più (1965) di Sergio Leone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui