Il dottor Giuseppe Marotta, direttore della Immunoematologia e Servizio Trasfusionale dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese è intervenuto a “Covid e Vaccini: domande e risposte” su Gazzetta di Siena

“La pandemia ci ha fortificato, facendo aumentare gli sforzi dei volontari e delle associazioni: i numeri delle donazioni sono rimasti di livello alto, ma in vista dell’estate serve un altro grande impegno”. Così il dottor Giuseppe Marotta, direttore della Immunoematologia e Servizio Trasfusionale dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese è intervenuto durante “Covid e Vaccini”, il format del martedì su Gazzetta di Siena.

“Nell’anno caratterizzato della pandemia da SARS-CoV-2 abbiamo visto in modo ancora più evidente la grande generosità dei donatori di sangue: li ringraziamo tutti di cuore proprio in occasione della Giornata mondiale del Donatore di sangue (lunedì, ndr)”.

“Veniamo da mesi molto difficili – ha proseguito il direttore dell’Immunoematologia e Servizio Trasfusionale dell’Aou Senese – perché oggettivamente il Covid, soprattutto nella sua fase iniziale, ha rappresentato un elemento di paura. Abbiamo poi perfezionato un’organizzazione che ha permesso a tutti i donatori di poter effettuare il proprio gesto di solidarietà in totale sicurezza, e per questo ringrazio di cuore il dottor Giuseppe Campoccia, che ha dato il suo grande contributo confrontandosi con le limitazioni della pandemia fino all’ultimo minuto prima del suo congedo”.

Oltre ai singoli donatori, un ruolo molto importante continuano ad averlo le tante associazioni di volontariato del territorio, comprese le sezioni delle 17 contrade. “I donatori di sangue e tutte le associazioni di volontariato – ha aggiunto il dottor Marotta –  hanno inoltre dimostrato un grande interesse per la donazione del plasma iperimmune per il trattamento dei pazienti affetti da Covid-19 consentendo alla nostra azienda di partecipare allo studio denominato “Tsunami”, approvato dall’Aifa a maggio 2020. Mi permetto di ringraziare infine tutto il personale dell’Aou Senese che afferisce a questo servizio, che ha garantito con grande professionalità il proseguimento delle varie donazioni anche nella difficile situazione della pandemia”.

“Ci avviciniamo alla stagione estiva – ha concluso il dottor Marotta – e quindi invito i donatori a recarsi nel nostro centro proprio in questo periodo, che storicamente evidenzia una carenza di sangue ed emocomponenti e una conseguente necessità di donazioni”.

Per prenotare la propria donazione contattare lo 0577 585076, il numero risponde dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13: il servizio è assicurato per tutti i cittadini, anche per chi non è iscritto ad alcuna associazione di volontariato, le quali possono comunque fare da tramite e agevolare le prenotazioni anche per i non iscritti.

La puntata di “Covid e Vaccini” con il dottor Giuseppe Marotta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui