Il cantiere è stato aperto e richiuso nel giro di pochi giorni

Aperto e richiuso nel giro di pochi giorni. E’ quanto accaduto al cantiere che era stato attivato a Isola d’Arbia e dove, secondo le indiscrezioni, avrebbe dovuto trovare posto un magazzino di Amazon.

Il cantiere però, come si legge nel cartello apposto al cancello, è stato sequestrato dopo alcuni controlli e sottoposto a sequestro giudiziario a causa di problemi relativi alla sicurezza sul lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui