Il deputato di Fdi: “Montanari rispetti il lutto nazionale, non si possono oltraggiare le Istituzioni”

“Il militante e libero cittadino Tomaso Montanari rispetto alla memoria storica e politica di Silvio Berlusconi può pensare e fare ciò che vuole, il Magnifico Rettore dell’Università per Stranieri di Siena ha l’obbligo di rispettare ed osservare il lutto nazionale e il cerimoniale che da esso deriva per il rispetto stesso dovuto alle Istituzioni che tutti noi siamo chiamati a servire. Montanari non può oltraggiare le Istituzioni”. Lo dichiara in una nota Francesco Michelotti deputato di Fdi.

Non esporre le bandiere a mezz’asta all’Università per Stranieri di Siena – continua Michelotti – è uno sfregio alla memoria di uno statista e di un uomo che ha ottenuto la fiducia ed il consenso di milioni di italiani in ripetute elezioni democratiche ed ha segnato così tanto la storia del Paese.  Una memoria collettiva che, piaccia o meno, a Montanari non può essere cancellata e che merita il rispetto dovuto ad un grande leader della storia, richiamato anche ieri dalle parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni”.  

“E’ davvero sgradevole che ancora una volta alcuni esponenti della presunta ‘intellighenzia’ di sinistra, pensino con questi atteggiamenti irrispettosi, di affermare una ‘diversità’ ed una presunta ‘supremazia morale’ che è solo nei loro convincimenti.  Se davvero, come dice Montanari, è la sua coscienza e non la faziosità politica ad impedirgli di rispettare le Istituzioni e il lutto nazionale, si dimetta oggi stesso, altrimenti il suo gesto è solo propaganda politica indegna per chi ricopre un così alto ruolo.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui