Il Presidente dei Fedelissimi Lorenzo Mulinacci felice della sentenza sul Franchi a favore dell’Amministrazione Comunale

Lorenzo Mulinacci, presidente dei Fedelissimi, saluta con un sospiro di sollievo la sentenza sullo stadio Artemio Franchi.

Per quanto si erano allungati i tempi dell’attesa, la sentenza del Consiglio di Stato sulla diatriba fra Acr Siena e Amministrazione Comunale sullo stadio Artemio Franchi è sembrata quasi una sorpresa. Ormai l’attesa era diventata snervante. Ora si guarda con ottimismo alla possibilità di giocare sul proprio campo almeno dalla prossima stagione.

Ma Lorenzo Mulinacci, e con lui tutti i Fedelissimi, una speranza in più ce l’hanno. “La decisione del Consiglio di Stato arrivata questa mattina era attesa da quasi due mesi ed è sicuramente una buona notizia per i tifosi bianconeri. Tuttavia ancora non è certo quando il Comune tornerà in possesso definitamente degli impianti sportivi e verranno programmati i lavori manutenzione e di adeguamento. Questa è la cosa più importate in vista della prossima stagione sportiva. Sarebbe bello se potessimo giocare al Franchi l’ultima giornata del campionato o anche un’amichevole prima della fine della stagione.”

L’amministrazione comunale sta predisponendo tutti i passaggi burocratici per tornare finalmente al pieno possesso dei suoi impianti, lo stadio Artemio Franchi ed anche il Bertoni dell’Acquacalda.

Purtroppo i lavori da fare sono tanti. Dall’agosto 2023 il campo e le strutture sono state lasciate nel più completo abbandono, come più volte è stato testimoniato.

Un’esperienza che deve insegnare per le prossime concessioni d’uso, con l’inserimento di clausole che tutelino maggiormente l’amministrazione comunale.

Massimiliano Bellaccini
Senese, appassionato contradaiolo tifoso da sempre del Siena, mi piace l'ippica in tutti suoi aspetti, il Palio e amo i cavalli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui