Colle val d’Elsa ospiterà una puntata di “Cucine da incubo”: attesi i consigli del noto personaggio televisivo

Torna a vivere e a suscitare emozioni, lo storico corso di Via Garibaldi, l’Aringo come la chiamano i colligiani. Vecchia strada principale che pulsava di vita fino all’inizio degli anni Novanta, essendo da raccordo tra la città alta e la Piazza Arnolfo.

Avvistata oggi la troupe della trasmissione targata Sky, la quale ha fatto tappa proprio nella centralissima Via Garibaldi: qui si possono trovare la pizzeria Chicco, Gimmy Giò e la trattoria Bel Mi Colle. In molti sono pronti a scommettere che si tratta di una tra queste due ultime attività, la quale vedrebbe l’intervento, per adesso mascherato, di Cannavacciuolo, per rivoluzionare e migliorare del tutto cucina e locale.

Insomma, se la trasmissione a primo impatto potrebbe essere oggetto di contraddizione per l’ospitante, il risultato finale sarà certamente un ottimo investimento per la popolarità e la qualità futura del ristorante.

Bocche cucite per adesso su nomi e tempistiche: anche se c’è chi giura di aver ormai svelato il segreto di Pulcinella.

Rimane il fatto che Colle val d’Elsa ultimamente è sempre più nelle mire del piccolo schermo, e pure della cucina: dopo Masterchef Polonia, adesso Cucine da Incubo.

E non importa se lo chef napoletano ha recentemente avviato una attività a Terricciola, in Provincia di Pisa: sarà di Colle che si parlerà nei prossimi mesi. Con tanto di degustazioni in vista!

Un etrusco con gli occhi puntati sulla Valdelsa. Aperto a tutto quanto si muove nelle città e nei paesi a nord di Siena, per raccontare la vitalità di terre antiche e orgogliose, ma anche dal cuore grande

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui