Belle emozioni in Piazza del Campo dove, finalmente, sono tornati a rullare i tamburi ed a sventolare le bandiere delle Contrade

Belle emozioni si sono vissute oggi pomeriggio in Piazza del Campo dove, finalmente, sono tornati a rullare i tamburi ed a sventolare le bandiere delle Contrade, grazie alla quarantaseiesima edizione del Minimasgalano.

Le giovani comparse si sono sfidate con serietà e impegno, confermando il trend di crescita “tecnica” a cui abbiamo assistito anno dopo anno. E, per qualche ora, hanno regalato alla città che è accorsa ad assistere (ovviamente con i limiti imposti dal Covid), quel “brivido” che manca a tutti i contradaioli.

A vincere l’edizione 2021 e ad aggiudicarsi la bella opera realizzata dall’artista Laura Brocchi è stata la Contrada Sovrana dell’Istrice.

“Il trascorrere del tempo non ci invecchia – ha detto il sindaco Luigi De Mossi – vedere questi giovani che, con tanta passione perpetuano quello che è stato insegnato loro in contrada fa bene al cuore. E’ un orgoglio per me essere qui stasera. Questa continuità ci rassicura, tornerà il bel tempo, anche per noi”.

“Avevamo bisogno di un momento così, delle bandiere e dei tamburi in Piazza del Campo, quasi un bisogno fisico – ha aggiunto Pierluigi Millozzi, Priore della Contrada della Torre, che organizza la manifestazione -. Il grazie va al sindaco e all’amministrazione comunale che ci ha concesso ancora una volta di essere qui, un grazie enorme ai 51 tra alfieri e tamburini delle contrade che si sono tanto impegnati con orgoglio e fierezza e ai responsabili dei gruppi piccoli delle contrade per il lavoro prezioso che fanno: senza di loro tutto questo non sarebbe realizzabile”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui