L’11 novembre il Gran Galà del calcio senese. Il presidente Aiac Siena a “Al Bar dello Sport”: “finalmente torniamo alle nostre abitudini. Sogno un giorno di premiare Antonio Conte”

Marcello Lippi, campione del mondo nel 2006 e figura di riferimento dell’attuale mister della Robur Massimiliano Maddaloni, sarà a Siena, l’11 novembre, in occasione della Briglia d’Oro n. 28, il riconoscimento firmato dalla sezione senese dell’Aiac che quest’anno va ad Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, per la sua promozione in A con l’Empoli. A confermarlo, a “Al Bar dello Sport”, è il presidente Aiac Siena Romano Perini. “Abbiamo deciso per tornare alle nostre abitudini, quest’evento ci dà l’occasione di riavvicinarsi ai nostri associati – spiega Perini – daremo il premio alla carriera a Marcello Lippi, oltre a lui ci saranno anche il presidente dell’Assoallenatori Renzo Ulivieri e il responsabile della Nazionale dei diversamente abili. Premieremo anche altri allenatori del territorio, sia del settore giovanile che della prima squadra, oltre che le società che hanno raggiunto promozioni storiche nel 2019: Badesse, Chiantigiana e Meroni“.

Il premio più ambito, la Briglia d’Oro, andrà come detto a Dionisi, “un allenatore del mio paese, Piancastagnaio, che in pochi anni ha scalato le categorie arrivando al Sassuolo – dice Perini – verrà con lo staff, cercheremo di trattenere di più con lui gli associati”.

Il premio è stato vinto, negli anni, da allenatori come Allegri, Zeman, Gasperini, Pioli, Ranieri, Spalletti, Ulivieri, Boskov, Beretta, Papadopulo e Sala. Chi vorrebbe premiare adesso Romano Perini? “Ho sempre avuto il pallino per Conte, ma per diversi motivi non sono mai riuscito a portarlo, nonostante ami Siena. Una volta lo avevo convinto, ma poi si accordò con la Juventus e la cosa saltò. Spero in futuro di riuscire a chiamarlo”.  

Nonostante la pandemia le attività dell’Aiac non si sono fermate, con corsi d’aggiornamenti online per gli associati. Uno, a marzo, fu tenuto da Alberto Gilardino, da poco esonerato dal Siena. “È una persona squisita, disponibile e mi è molto dispiaciuto quanto successo – sottolinea Perini – non credo ci siano suoi demeriti ma nel calcio l’allenatore è il primo che paga”.

La Briglia d’Oro 2021 si terrà giovedì 11 novembre 2021 presso l’Hotel Garden di Siena. La cena è aperta al pubblico (dietro esibizione di apposito green pass e nel rispetto di tutte le normative anti Covid-19). Per prenotare la cena, è possibile scrivere alla mail info@aiacsiena.it o chiamare il numero 3804304698. Per ulteriori informazioni sugli eventi e le attività formative e di aggiornamento promosse dall’AIAC Siena, si può visitare la pagina web http://www.aiacsiena.it. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui