Il macchinario, utile per la prevenzione del tumore al seno, è stato acquistato con i fondi ricavati dal Palio dei go-kart in memoria di Andrea Mari

E’ stato inaugurato questa mattina un nuovo macchinario della Lilt per lo screening del tumore al seno. I fondi per acquistare questo macchinario sono stati ricavati dal Palio dei go-kart organizzato in memoria di Andrea Mari. Il macchinario è stato inaugurato proprio ad un giorno dall’anniversario della triste scomparsa del leggendario fantino. Alla cerimonia, tenutasi nella sede della Lilt di Siena, hanno percepito la presidentessa della Lilt Gaia Tancredi, il sindaco di Siena Luigi De Mossi e la famiglia di Mari.

Il sindaco De Mossi ha detto che è importante che Siena ricordi i suoi figli e potrebbe essere fatta un’iniziativa in memoria di Brio durante il prossimo Palio. Sopra il macchinario è stata scritta una frase, incisa con il tufo da Claudia Nerozzi, pronunciata da Andrea Mari: “Il Palio per me è tutto, è la vita. Un sogno che si avvera ogni volta che entro in pista”.

Il giornalismo è una professione che non si sceglie, è lui che sceglie te. Ho sempre creduto che il valore di un vero professionista sta nel fatto di mettersi completamente a servizio del "racconto", stare un passo indietro piuttosto che sentirsi gli attori di ciò che scriviamo. Noi siamo solo il tramite per far arrivare il "racconto". Per questo prendo in prestito le parole di Joseph Pulitzer per ricordare la raccomandazione più importante: "Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce."

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui