L’idea per riqualificare, il progetto è curato dal collettivo “Fare Mente Locale”

Un tempo era un’edicola, frequentatissima dagli abitanti di Uncinello e Petriccio. Come accadeva un tempo l’edicola era un po’ il cuore di un centro abitato, era il buongiorno con l’odore della carta stampata e l’attrazione per i ragazzini alla ricerca di fumetti. Poi tutto è cambiato, l’attività si è spostata e il piccolo casottino alle Terrazze, all’incrocio tra Via Celso Cittadini e via Quinto Settano, è rimasto vuoto e completamente abbandonato. Si attendeva solo che qualcuno avesse il coraggio di abbatterlo.

Ma per l’ex edicola è arrivata una seconda possibilità. A darne notizia è SienaSociale.it.

Il collettivo “Fare Mente Locale” ha presentato un progetto per la seconda edizione di “Spazio Instabile“, finanziato con il contributo della Regione Toscana attraverso uno specifico bando. Ed ha ottenuto la possibilità, insieme all’associazione “Giallo Menta“, di trasformare l’ex edicola in uno spazio espositivo che ospiterà una o più opere di un artista.

Sarà un piccolo gioiello incastonato in un grande quartiere, che forse attirerà l’attenzione di passanti distratti e tornerà a dare il buongiorno agli abitante delle Terrazze.

Foto da SienaSociale.it

Susanna Guarino
Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui