“Spero che i dieci iscritti che hanno lasciato il Pd ci ripensino. Tonerò a Siena a maggio per parlare del programma. Mps? Situazione migliore rispetto a luglio”

Sei mesi dopo la vittoria nelle elezioni suppletive, Enrico Letta è tornato a Siena per incontrare le varie associazione del mondo produttivo e per iniziare ad organizzare la campagna elettorale in vista delle prossime elezioni comunali: “Sono convinto che ci sia bisogno di spirito civico – afferma il segretario del Pd -, si lavorerà in questa direzione per individuare nei prossimi mesi la migliore candidatura per comporre una coalizione larga parlare allo spirito civico alla città approccio con grande rispetto. Stiamo cominciando a discutere, voglio insistere su unità e civismo. Siamo all’inizio del percorso perché le elezioni sono tra più di un anno. Il Pd si approccia alla vicenda con rispetto dello spirito civico che la città esprime ed è il modo giusto per affrontare la situazione”.

Letta ha anche detto di non avere fretta per quanto riguarda il discorso primarie: “Non mettiamo il carro davanti ai buoni – continua l’ex premier -, pensiamo al programma. Tornerò il 7 maggio, faremo un’Assemblea con tutti gli iscritti per affrontare tutti i temi. Lo faremo con massimo rispetto della città. I dieci iscritti che hanno lasciato il partito? Sono aperto e disponibile al dialogo con tutti, spero ci ripensino. Quattro anni fa la città ci disse che ne aveva abbastanza del Pd, lo abbiamo capito e ci siamo rimessi all’opera con umiltà. Il simbolo del Pd ci deve all’interno della coalizione”.

Infine, un ultimo intervento anche sulla questione del Monte dei Paschi: “La situazione oggi è migliore di quella di luglio dell’anno scorso – spiega Letta -, il Governo ha deciso di investire sula Banca. Ha dato tempo per essere in grado di rafforzarsi rispetto a nuovi partner. E’ importante il rapporto con la Commissione Europea. Giuste le parole del ministro Franco“.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui