Brescia è più precisa e si porta casa la vittoria al Palaestra nella semifinale play off

Emma Villas Aubay Siena – Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia 2-3 (25-21, 23-25, 21-25, 25-21, 13-15)

Emma Villas Aubay Siena: Zamagni 7, Panciocco, Crivellari, Della Volpe, Yudin 17, Fusco, Fantauzzo, Barone 10, Fabroni 1, Ciulli, Massari 6, Romanò 6, Truocchio. Allenatore: Alessandro Spanakis. Assistente: Omar Pelillo.

Gruppo Consoli Centrale del latte Brescia: Orlando, Tasholli, Tiberti 2, Crosatti, Cogliati, Bergoli, Bisi 19, Franzoni, Galliani 14, Candeli 11, Esposito 16, Cisolla 15, Tonoli, Ghirardi. Allenatore: Roberto Zambonardi. Assistente: Paolo Iervolino.

NOTE: Ricezione positiva: Siena 54% (31% perfette), Brescia 41% (21% perfette). Muri a punto: Siena 7, Brescia 8.

Una partita molto combattuta: i ragazzi di coach Spanakis ci hanno messo sicuramente tanto cuore ma non è bastato, Brescia è stata più precisa e determinata in tanti momenti della gara e ha meritato la vittoria nella prima partita di semifinale play off. L’Emma Villas ha subito modo di rifarsi perché si giocherà ogni tre giorni: domenica ci sarà gara2 a Brescia e mercoledì prossimo le due squadre giocheranno gara3 di nuovo al Palaestra. Brescia è una squadra con tanti giocatori di esperienza e qualità, questo ha fatto la differenza.

Primo set Inizia subito forte l’Emma Villas con Yudin che mura e schiaccia, siamo 3-2. Siena attacca ancora: Barone e Romanò sembrano molto ispirati, 5-3. Brescia c’è ma Massari anche, bel botta e risposta, 7-5. Brescia aumenta di intensità e riequilibra la partita, 7-7. La partita è molto tirata, le due squadre non concedono errori, siamo 9-9. Brescia fa sentire tutta l’esperienza dei suoi giocatori e si porta in vantaggio, 11-12. Yudin schiaccia e l’Emma Villas si rifà sotto, 13-13. Bello scambio fra le due squadre: Siena sembrava in difficoltà ma è riuscita a spuntarla, 16-14. L’esperto Cisolla sbaglia due schiacciate consecutive e Siena ne approfitta, 19-16. Yudin è tornato e si vede, grande schiacciata, 20-17. Coach Zambonardi chiede un time out ma non ottiene grandi risultati, l’Emma allunga ancora e va 22-18. L’Emma gestisce bene il finale e chiude il primo set 25-21.

Secondo set Il set si apre con uno straripante Massari che ne fa 2 di fila; contribuiscono anche Yudin e Barone, l’Emma si porta sul 4-0. Zamagni direttamente dal servizio; poi ancora Yudin e Massari, 7-0. Brescia accorcia le distanze, siamo 8-3. L’accoppiata Romanò-Massari non perdona e ne fanno uno a testa, 10-4. Brescia non molla e con Cisolla accorcia le distanze, 10-6. Siena comunque mantiene il vantaggio e con Barone e Zamagni si porta sul 13-8. Galliani e Cisolla in questo secondo set sembrano avere una marcia in più, 14-12; coach Spanakis chiede un time out. La gara riprende con le due squadre che combattono punto a punto, 18-16. Brescia riesce a riequilibrare la partita, siamo 20-20. Ancora Galliani e gli ospiti passano in vantaggio, 20-21. Barone e Romanò schiacciano ma non basta, Brescia colpisce e vince il secondo set, 23-25.

Terzo set Brescia attacca e Siena risponde, 2-2. L’Emma riparte alla grande e grazie a un super Yudin e al solito Romanò si porta sul 7-5. Cisolla è una spina nel fianco e Brescia pareggia i conti, 7-7. La gara continua in maniera molto equilibrata, 9-9. Ancora Galliani che schiaccia e porta in vantaggio i suoi, 10-11. Brescia allunga ma Siena rimane in partita, 12-14. Coach Spanakis chiede un time out: gli ospiti sembrano più in forma in questa fase di gara. Ancora Cisolla, sicuramente insieme a Galliani il più positivo dei suoi, 14-18. I ragazzi di Spanakis vanno ancora in difficoltà sugli attacchi degli ospiti, siamo 15-20. Entra Panciocco al posto di Zamagni e la squadra risponde subito: Romanò ne fa tre di fila e Siena accorcia le distanze, 18-20. Ancora Romanò direttamente dal servizio, 20-22. Brescia è più determinata e il set si conclude 21-25.

Quarto set Brescia riparte da dove aveva finito, Candeli ne fa due di fila e va sul 2-1. Zamagni e Massari riequilibrano la gara, 3-3. L’Emma grazie ai colpi dei suoi assi Yudin, Massari e Romanò si porta in vantaggio, siamo 7-4. Massari e Romanò allungano ancora, l’Emma Villas si porta sul 9-5. Brescia sfrutta la qualità dei suoi giocatori e accorcia le distanze, 10-9. Ancora Yudin e Massari che schiacciano e si portano sul 13-11. Candeli è in forma e riequilibra il risultato 14-14. Brescia attacca bene e si difende meglio, Candeli e Cisolla non sbagliano e portano i suoi compagni in vantaggio, 15-19. Romanò e Massari però non sono da meno e l’Emma Villas si rifà sotto, 18-19. Galliani sbaglia le distanze e la mette fuori, 19-19. I ragazzi di Spanakis non ci stanno, Massari schiaccia e l’Emma Villas si porta in vantaggio: 22-21. Grande reazione dei padroni di casa che grazie a uno scatenato Romanò chiudono il set 25-21.

Quinto set L’Emma Villas rientra molto determinata, Fabroni mura e Barone schiaccia, 2-1. Cisolla dal servizio è un cecchino e Brescia si porta in vantaggio, siamo 3-4. Il momento è delicato, le squadre non vogliono concedere il minimo errore agli avversari, 7-7. Esposito mura e Brescia si porta in vantaggio, siamo 7-9. I padroni di casa sembrano un pò in difficoltà,Brescia ne approfitta e allunga 8-11. Massari è una costante, l’Emma Villas accorcia le distanze, siamo 11-12. Grande finale di gara, il punteggio è 12-12. Brescia è più precisa e si porta a casa la vittoria, il set termina 13-15.

“Peccato, loro sono un ottima squadra – ha detto a fine gara Marco Fabroni -. Hanno battuto Bergamo e questo significa molto. Noi comunque siamo sempre stati in partita e la gara è stata decisa da episodi. Domenica sarà un’altra battaglia, vogliamo rifarci. Sarà una bella serie”.

Sono Lorenzo Vullo, un ragazzo di 23 anni, nato a Siena e laureato in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Mi piace lo sport, la cultura, la politica e ho molto interesse per le nuove forme di comunicazione. Nel mio breve percorso lavorativo ho uno stage presso la redazione giornalistica di Radio SienaTV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui