Il gruppo consiliare della Lega di Siena interviene sulla prossima nomina del presidente di Sei Toscana

Il gruppo consiliare della Lega di Siena interviene sulla prossima nomina del presidente di Sei Toscana, criticando la scelta di quello che, secondo le indiscrezioni, dovrebbe essere il designato, ovvero l’attuale presidente di Sienambiente Alessandro Fabbrini. Di seguito pubblichiamo la nota della Lega.

“Da quanto si legge sulla stampa, nei prossimi giorni verrà indicato da Sienambiente il nuovo presidente di Sei, l’azienda che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Se quanto anticipato corrisponde a verità e quindi sarà nominato l’attuale presidente di Sienambiente, Fabbrini, non potremo fare a meno di constatare l’esistenza nella nostra provincia di veri e propri manager di partito.

Sarebbe interessante sapere se tale nomina è frutto di un accordo tutto interno al PD oppure ha seguito un iter trasparente e di confronto tra tutti i Comuni soci di Sienambiente.

Purtroppo la risposta crediamo già di saperla, ma, siccome siamo sempre in tempo, ci permettiamo di suggerire l’individuazione di un vero manager, con esperienza del settore, magari senza tessere di partito in tasca ma solo con il curriculum adatto a rilanciare un’ azienda semidistrutta dai pessimi amministrativi sin qui individuati dal PD.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui