Situazioni di degrado anche davanti alle attività commerciali nonostante gli inviti cortesi del Comune

L’assessorato al decoro urbano guidato da Barbara Magi un mese fa ha racchiuso in una brochure una serie di regole e suggerimenti da seguire per rispettare la città. Un invito fatto in modo cortese, che però purtroppo, ad ora, non ha educato proprio tutti ed è del tutto ignorato da chi, al decoro della città, proprio non tiene per nulla.

Passeggiando per le vie del centro in tarda sera, soprattutto durante il fine settimana e in zone particolari come Piazza Gramsci, Pantaneto e Piazza del Campo, è evidente la sporcizia e lo stato di degrado che viene lasciato dalle persone a fine serata.

Non è raro trovare le panchine di Piazza Gramsci contornate da bottiglie di birra, sigarette, fazzoletti di carta e residui di cibo, esattamente come nella fotografia, scattata il fine settimana appena trascorso.

Comuni sono anche i racconti dei commercianti che la mattina presto si ritrovano situazioni di degrado davanti alle loro attività: urina, bottiglie di vetro, oggetti rotti e tanto altro.

Il divertimento con educazione è un fattore essenziale per la convivialità cittadina ma non sempre è rispettato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui