La rubrica settimanale di Elisa Papi

Bisogna essere sinceri. Non sempre tutti i libri che leggiamo ci piacciono o ci colpiscono. A volte libri molto conosciuti non lasciano alcun segno mentre altri meno famosi rimangono impressi indelebili nella nostra mente.
Il giudice è il suo boia di Durrenmatt è un libro molto conosciuto e apprezzato dalla critica. La storia del vecchio ispettore Barlach che insieme al suo assistente il giovane Tschanz indagano su un omicidio che ha coinvolto già un tenente di Berna. Barlach ha chiaro sin dalle prime pagine chi è l’omicida. Se per il commissario è ovvio chi sia il colpevole, Tschanz sposta tutte le attenzioni sul signor Gastmann un vecchio nemico/amico del commissario… E l’epilogo, lascio a voi il piacere di scoprirlo.

Questo libro non mi ha colpita per niente, non l’ho trovato accattivante ma lo propongo perchè si tratta comunque di una lettura interessante e da annoverare nel palmares del lettore.

Lascio a voi il giudizio!

Consigli per gli acquisti: Il giudice e il suo boia, Universale economica Feltrinelli, euro 8

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui