“Sono rimasta a ballare fino a tardi” confessa l’assessore al turismo del Comune di Siena. “Ora verificheremo i numeri delle strutture ricettive”

L’assessore al turismo del Comune di Siena Vanna Giunti è raggiante e si gode una meritata giornata di riposo dopo una notte di grande entusiasmo. Ha ballato fino a tarda notte sotto il Comune, ammirando lo spettacolo di una Piazza del Campo piena poche volte in passato.

“Per me è stato un momento davvero emozionante quando sono arrivata in Piazza e ho visto tutte quelle persone – commenta l’assessore. -Ho percepito una bellissima energia da tutta quella gente che si stava divertendo, Emma è stata grande, coinvolgente. E’ stato un progetto a tutto tondo per grandi e piccoli, ha coinvolto tutti. Era il primo anno, è stato un grandissimo risultato, sono davvero molto contenta.”

Per quanto riguarda la scelta degli artisti spiega: “E’ stato un mix perfetto che ha accontentato ogni fascia di età. Anche io sono rimasta a ballare fino a tardi, mi sono divertita molto. Dopo Emma la Piazza è diventata una discoteca a cielo aperto, con tante persone che sono rimaste a godersi la serata. Fortunatamente il bel tempo ci ha aiutato anche in tutte le altre festività natalizie che abbiamo organizzato. Voglio ringraziare tutta la macchina organizzativa e le forze dell’ordine, sempre presenti per garantire una serata in sicurezza per come poi è stata.”

Un afflusso che sembrava impossibile alla vigilia, quando molti alberghi avevano camere vuote: “I numeri li verificheremo successivamente adesso è difficile. Bisogna anche capire i numeri da dove arrivano. Ieri ho fatto una passeggiata in centro e i ristoranti erano tutti pieni. Per quanto riguarda gli alberghi, come ho già detto altre volte, sarà mia cura di verificare l’esatto numero di presenze ovunque, nel settore alberghiero e extra alberghiero, per poter fare delle azioni successive. I valori su alberghiero e extra alberghiero vengono fatte continuamente, quello che ci interessa in questo momento però è capire i dati sul Natale perché le aspettative erano alte.”

Susanna Guarino
Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui