In programma la prima esecuzione assoluta di “Aria per Salvatore”, brano dedicato dalla compositrice romana Silvia Colasanti a Salvatore Accardo

L’Accademia Musicale Chigiana festeggia l’80° compleanno del celebre violinista Salvatore Accardo con un imperdibile concerto della Stagione “Micat in Vertice” stasera alle 21.00 presso il Teatro dei Rozzi di Siena.

Il grande violinista, tra i maggiori di tutti i tempi, è profondamente legato all’Accademia Chigiana, di cui è stato giovanissimo allievo, appena quattordicenne, nel 1955, per poi tornare come docente dal 1973 al 1981 e successivamente dal 2003 ad oggi. Questo festeggiamento è un’occasione particolarmente significativa per celebrare uno dei più grandi musicisti della nostra epoca, ma anche il principale rappresentante e ambasciatore dell’Accademia Chigiana e della sua storia nel mondo.

Sul palco del Teatro dei Rozzi Salvatore Accardo si esibirà accanto all’Orchestra da Camera Italiana, quest’ultima formata da suoi ex allievi e da lui fondata – come avvenuto per il Quartetto Accardo – nel quadro di un costante impegno in ambito concertistico e didattico.

In programma musiche di Silvia Colasanti, compositrice romana che a lui ha dedicatoi due lavori: “Capriccio a due” e il nuovo “Aria per Salvatore”, che sarà eseguito a Siena in prima assoluta. A completare il concerto il “Gran Duo concertante” per violino, contrabbasso e orchestra d’archi di Giovanni Bottesini e il “Quartetto in mi minore” di Giuseppe Verdi nella trascrizione per orchestra da camera.

L’incontro tra Salvatore Accardo e l’Accademia Chigiana di Siena risale agli anni ‘50, quando il violinista quattordicenne è ammesso nella classe di Yvonne Astruc, che Accardo ricorda come una tra le migliori insegnanti del suo tempo e assistente di George Enescu.  Nel 1973 Salvatore Accardo entra a far parte dei docenti chigiani, succedendo a Franco Gulli. Negli anni successivi (1976) Salvatore Accardo è dedicatario dei “Sei capricci” per violino solo di Salvatore Sciarrino, di cui terrà a battesimo la prima esecuzione assoluta proprio all’Accademia Chigiana, nonché protagonista (1977) di una serie di concerti dedicati al recupero di pagine ottocentesche ormai dimenticate assieme ad altri Maestri Chigiani, quali Alain Meunier, Sylvie Gazeau, Bruno Giuranna, Franco Petracchi e Oscar Ghiglia. Dopo una lunga pausa (dal 1981 al 2002) Salvatore Accardo torna all’Accademia Chigiana come docente di Violino, dando vita a una scuola unica in Italia, dando un contributo determinante alla formazione di nuove generazioni di giovani talenti provenienti da tutto il mondo.

È possibile acquistare e ritirare i biglietti a partire dalle ore 16.00 il giorno stesso del concerto presso il Teatro dei Rozzi, telefonando al numero +39 333 9385 543 da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30 oppure sul sito https://www.chigiana.org/biglietteria-miv-2021-22/ fino alle ore 18 del giorno del concerto.

Il concerto sarà preceduto da una guida all’ascolto a partire dalle 20.30 nel luogo del concerto.

Programma

3 dicembre 2021

Teatro dei Rozzi,Siena ore 21.00

Concerto in occasione degli 80 anni di Salvatore Accardo

Salvatore Accardo violino e direttore
Orchestra Italiana da Camera

Silvia Colasanti  Capriccio a due per due violini e archi
Giovanni Bottesini  Gran duo concertante per violino, contrabbasso e orchestra d’archi
Giuseppe Verdi Quartetto in mi minore versione per orchestra d’archi
Silvia Colasanti Aria per Salvatore per violino e orchestra d’archi
prima esecuzione assoluta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui