San Giobbe Orzinuovi

L’Umana San Giobbe ci prova solo nel finale. Orzinuovi vince 76-71

Orzinuovi in vantaggio con i liberi, Possamai sul ribaltamento impatta e Jerkovic firma il sorpasso. Partita vivace, l’Umana spreca da sotto, Orzi piazza break di otto punti e prova la fuga. Chapelli in contropiede interrompe la striscia dei lombardi, Raffaelli in bello stile sigla il meno due. Poca continuità di rendimento per i biancorossi che vengono ricacciati indietro sul 14-8. Bassi chiama tempo. Tilghman prova a dare la scossa con un gioco da tre, Bertini replica dalla lunga e il tabellone, a un giro di lancette dalla prima pausa, recita 19-11. Ancora Orzi da oltre l’arco, tampona Dellosto e il periodo va in archivio 22-13. 

Jerkovic da tre a suonare la carica, Bozzetto corregge da sotto il ferro per il 22-18. Interrompe il viaggio in lunetta di Trapani che riporta il margine ai sei punti. Dura poco il momento della San Giobbe, Orzinuovi ristabilisce il divario a undici e costringe Bassi a chiamare ancora time out. Tilghman rosicchia con i liberi, Possamai con tre punti ravvicinati lo aiuta: i Bulls risalgono sul 29-23. Break che va 0-8 con la tripla di Dellosto. Botta e risposta tra le due formazioni, Orzinuovi però centra sempre il bersaglio grosso e ristabilisce un gap di sette lunghezze. Ultimo possesso per i lombardi che sfruttano bene il cronometro e fissano 41-32. 

Secondo Tempo

Mayfield da tre apre il secondo tempo, Brown amplia sul più tredici e la salita si fa ripida. Chapelli sblocca i suoi con quattro punti in sequenza, Tilghman porta il parziale a sei ma puntuale come un orologio svizzero arriva la tripla dell’ex Donzelli che firma il 50-38. Tripla di Tilghman, risposta di Leonzio, canestro di Possamai: scorrono i secondi ma Orzinuovi resta avanti di oltre dieci punti. Bozzetto si iscrive al festival dei tiri da tre e questa volta è Zanchi a chiamare tempo. Il time out sortisce gli effetti sperati, Leonzio centra la seconda tripla in poche azioni. L’Umana non riesce a sfruttare l’ultimo possesso e il periodo si chiude 60-50. 

Bozzetto ancora da tre ad alimentare le speranze dei toscani. Orzinuovi non ci sta e piazza il break di 4-0. Raffaelli tiene a galla i Bulls, Bozzetto si traveste in macchina da punti: è 64-58. Prosegue il super momento biancorosso, questa volta è Ceron a trovare la tripla e a portare la San Giobbe a un solo possesso. Orzinuovi si desta e allunga ai sei, la San Giobbe resta però a stretto contatto con il viaggio in lunetta di Raffaelli. Mayfield a due minuti e ventitré dalla sirena piazza una tripla importante, Bassi chiama tempo. Tilghman con quattro punti, Zugno per il più cinque, Ceron in arresto e tiro: 74-71 a quaranta secondi. Mayfield è glaciale in lunetta, fa due su due e porta Orzi avanti di cinque. La San Giobbe perde palla e scorrono i titoli di coda. I lombardi vincono 76-71. 

Agribertocchi Orzinuovi – Umana San Giobbe Basket 76-71 (22-13; 19-19; 19-18; 16-21)

Orzinuovi Mayfield 22, Donzelli 3, Bergo, Bertini 10, Alessandrini 6, Trapani 4, Gasparin, Brown 10, Leonzio 6, Zilli, Ndzie, Zugno 15; Capo All. Zanchi, Primo Ass. Mattioli

San Giobbe Tilghman 20, Brinza, Ceron 5, Zani, Dellosto 5, Chapelli 6, Martini, Stefanini, Bozzetto 11, Jerkovic 5, Raffaelli 6, Possamai 13; Capo All. Bassi, Primo Ass. Zanco, Secondo Ass. Civinini

Arbitri Bartoli, Chersicla, Giovannetti

fonte: Ufficio Stampa San Giobbe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui