Dopo essere andati in vantaggio con un gol di Terzi ad inizio ripresa, i bianconeri si sono fatti raggiungere e superare dai gol di Salvi, Moscati e Artioli

Siena – Grosseto 1-3
Reti: 3′ st Terzi, 8′ st Salvi, 31′ st Moscati, 49′ st Artioli
Siena (4-3-3): Lanni; Mora (27′ st Marcellusi), Terzi, Terigi, Favalli (37′ st Meli); Bianchi (27′ st Acquadro), Pezzella, Cardoselli (27′ st Guberti); Montiel (37′ st Caccavallo), Karlsson, Disanto. A disposizione: Mataloni, Marocco, Farcas, Conson, Milesi, Bani, Peresin. All. Maddaloni.
Grosseto (3-5-2): Barosi; Sieniega, Ciolli, Salvi; Raimo, Serena (42′ st Artioli), Vrdoljak (21′ st Cretella), Piccoli (15′ st Fratini), Semeraro; Moscati (42′ st Scaffidi), Arras (21′ st Boccardi). A disposizione: Fallani, De Silvestro, Tiberi, Ghisolfi. All. Magrini
Arbitro: Scatena di Avezzano
Note: Angoli 9-4; Ammoniti Favalli, Moscati, Lanni, Piccoli, Marcellusi; Recupero pt 1′, st 5′, tot spettatori 2544 di cui ospiti 245.

Davvero un brutto colpo per la Robur. I bianconeri cadono in casa nel derby contro il Grosseto, che arrivava alla sfida di oggi da ultima della classe e con il peggior attacco del campionato. Il Siena è passato in vantaggio ad inizio ripresa con un gol di Terzi, ma si è fatto raggiungere e superare dai gol di Salvi, Moscati e Artioli. Si tratta della seconda sconfitta consecutiva per i bianconeri dopo quella di Lucca.

Primo tempo – Il Siena parte con due sorprese nell’undici iniziale, una delle quali obbligata: Varela ha un problema muscolare dell’ultimo minuto e viene sostituito da Karlsson. L’altra novità è Montiel titolare al posto di Caccavallo. Il primo squillo della gara è del Grosseto al 6′ con Arras che sfrutta una palla persa di Cardoselli, entra in area e calcia a giro, trovando pronto Lanni. La Robur risponde appena tre minuti dopo con Pezzella che accelera e trova l’imbucata per Cardoselli, il centrocampista bianconero non controlla, ma sul pallone si avventa Montiel che però calcia fuori. Al 18′ il Siena va vicinissimo al gol del vantaggio: dopo un corner, Favalli stoppa il pallone e calcia al volo da fuori area, la conclusione è violenta ma si stampa sulla traversa. I bianconeri crescono e chiudono i biancorossi nella loro metà campo, creando alcuni pericoli con Pezzella e Disanto. Al 29′ Barosi compie una grande parata su un colpo di testa di Terigi; due minuti dopo ci prova ancora di Disanto con un tiro da fuori area che viene deviato da un difensore ospita e per poco non entra in rete. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 nonostante la Robur sia stata in costante proiezione offensiva.

Secondo tempo – Nella ripresa il Siena parte subito forte: dopo appena un minuto cross di Mora per Bianchi che prova a calciare, ma Barosi esce e gli chiude lo specchio della porta. Gli sforzi dei bianconeri vengono premiati: al 3′ punizione di Pezzella dalla trequarti, Terzi salta più in alto di tutti e di testa porta avanti la Robur. Il Grosseto però reagisce bene, crea alcune situazioni insidiose e all’8′ su calcio d’angolo trova il gol del pari con con Salvi. Il Siena accusa il colpo e, pur continuando a chiudere gli ospiti nella loro metà campo, non riesce più a rendersi pericoloso per diversi minuti. Maddaloni corre ai ripari e fa entrare Guberti, Marcellusi e Acquadro per dare una scossa. L’occasione più grande ce l’ha però il neoentrato dei maremmani Boccardi che al 28′ calcia una punizione che sfiora il palo. Passano però solo due minuti e il Grosseto trova il gol del vantaggio: bella azione di Cretella che trova ancora Boccardi a sinistra, l’attaccante biancorosso crossa per Moscati, che sfrutta un errore di Favalli e fa 2-1. Nel finale il Siena si riserva nella metà campo maremmana, ma non trova nessuna palla buona per portare a casa il gol del pareggio. In pieno recupero però il Grosseto riesce a centrare in contropiede il gol del 3-1.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui