I bianconeri acciuffano il pari grazie ad un gol nel recupero di Terigi

Siena – Imolese 2-2
Reti: 46′ pt Liviero (r), 7′ st D’Alena, 23′ st Guberti (r), 47′ st Terigi
Siena (3-4-3): Lanni; Milesi, Terigi, Farcas (1′ st Guberti); Mora, Bani (16′ st Meli), Bianchi (39′ st Cardoselli), Favalli; Varela (42′ st Caccavallo), Paloschi (39′ st Karlsson), Disanto. A disposizione: Mataloni, Marocco, Montiel, Zaccone, Marcellusi. All. Padalino.
Imolese (4-3-1-2): Rossi; Cerretti, Angeli, Vona, Livieri; Bendetti, D’Alena (28′ st Turchetta), Torrasi; A. Lombardi (18′ st Rinaldi); De Sarlo (28′ st Padovan), Belloni (28′ st Palma). All. Fontana. A disposizione: Santopadre, Melgrati, Masella, La Vardera, L. Lombardi.
Arbitro: Maranesi di Ciampino
Note: Angoli 8-6, Ammoniti Farcas, Favalli, Milesi, Liviero, Angeli, D’Alena, Rinaldi, Recupero pt 1′, st 3′, spettatori 2028 con 140 paganti di cui 2 ospiti.

Nel giorno dell’esordio di mister Padalino sulla panchina del Siena, i bianconeri interrompono la striscia negativa grazie ad un gol in pieno recupero di Terigi. Dopo un primo tempo in cui la Robur aveva avuto diverse occasioni per andare in vantaggio, l’Imolese ha segnato in pieno recupero con Liviero su rigore, causato da un fallo di Bani. Nella ripresa i romagnoli hanno trovato il raddoppio dopo pochi minuti con un colpo di testa di D’Alena e poi al 23′ Guberti ha segnato il gol che ha accorciato le distanze. Nel finale però è Terigi l’eroe di giornata che in mischia segna il gol del 2-2.

Primo tempo – Mister Padalino scegli un 3-4-3, affidandosi al tridente Varela-Paloschi-Disanto. Al 2′ prima grande occasione per il Siena con Disanto che viene lanciato da Paloschi in campo aperto da solo verso la porta, ma Rossi lo anticipa e sventa il pericolo. Al 5′, sugli sviluppi di un calcio di punizione, è ancora la Robur ad andare vicina al gol, con Mora che calcia al volo ma non trova lo specchio della porta. Al 36′ i romagnoli si fanno vedere con una punizione di Liviero che termina di poco a lato dalla porta di Lanni. Il Siena risponde due minuti dopo con un bel cross di Mora per Varela, che però da solo in area non impatta bene il pallone e spreca l’occasione. Passano pochi secondi ed è ancora la Robur ad andare vicina al vantaggio, con Rossi che fa una grande parata su una conclusione da distanza ravvicinata di Disanto. Al 44′ grande conclusione da fuori area di Mora con Rossi che è ancora una volta reattivo. In pieno recupero, quando lo 0-0 sembra scritto, Bani, nel tentativo di rinviare, colpisce D’Alena in area e per l’arbitro è rigore: Liviero dagli undici metri non sbaglia e fa 1-0.

Secondo tempo – Nella ripresa Padalino prova a cambiare la partita passando al 4-4-2, con Guberti che il posto di Farcas. L’Imolese però parte meglio e al 7′ trova anche il raddoppio: cross di Lombardi dalla fascia sinistra per la testa di D’Alena che da solo in area non sbaglia. Inizialmente il Siena accusa il colpo e viene chiuso nella sua metà campo dai romagnoli, affidandosi ai contropiedi di Disanto e Varela per cercare di riaprire la gara. I bianconeri però riacquistano fiducia e al 22′, dopo una serie di calci d’angolo, Cerretti stende in area Meli. Sul dischetto si presenta Guberti che batte Rossi e accorcia le distanze. Da questo momento in poi la Robur cerca di trovare il gol del pari, senza però mai riuscire ad essere mai davvero pericolosa dalle parti di Rossi. Nel finale però i bianconeri fanno un ultimo assalto che si rivela provvidenziale: dagli sviluppi di un corner, nel mezzo di una mischia fuoriosa, Terigi trova il 2-2 da pochi massi.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui