L’atto per modificare il regolamento sulla Fortezza passa ma la minoranza contesta il metodo: “Modalità arrogante”

La minoranza lascia l’aula e non vota sulla Fortezza. E’ passato con 21 voti favorevoli su 21 la variazione al regolamento “Disposizione di salvaguardia per le aree di particolare interesse del territorio comunale (ai sensi della Legge regione Toscana numero 62 del 2018) ‘Codice del commercio’”. Il nuovo testo introduce, in particolare, la “Zona 2Bis” che comprende piazza Caduti Forze dell’Ordine e piazza della Libertà. I gruppi Pd e Progetto Siena però hanno contestato non tanto il merito dell’atto, quanto il metodo e hanno abbandonato l’aula al momento della votazione. Anche Fabio Pacciani, che ha votato a favore, ha chiesto maggiore programmazione all’amministrazione comunale.

Anna Ferretti ha parlato di atto ‘ad persona’: “E’ intesa non nel senso di una persona fisica – afferma Ferretti -, visto che non è piaciuto come stavano andando le cose e allora hanno fatto in un altro modo. E’ una modalità arrogante di gestire l’amministrazione. C’era una manifestazione d’interesse che non era un sondaggio. non è piaciuta e allora si fa una modifica corretta al regolamento. Quindi sulla modifica niente da dire ma andava fatta prima. Se prima veniva proposta la modifica l’avrei votata senza problemi, è importante riqualificare la Fortezza. Sono contenta che l’area venga valorizzata, ma non in questo modo, non è trasparente“.

La manifestazione ha prodotto un ragionamento che ha portato a un confronto con le associazioni di categoria e a questa variazione – afferma l’assessore al commercio Vanna Giunti, che ha presentato l’atto -. Si possono rilasciare le licenze all’interno della Fortezza che saranno sempre legate a quello spazio per garantire una continuità. L’opposizione fa il suo lavoro, siamo sempre pronti a dare risposte concrete e comprendo la loro preoccupazione, ma noi abbiamo fatto le nostre scelte parlando con le associazioni di categoria e nell’ottica di valorizzare la Fortezza”.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui