Le parole del capitano in vista dell’inizio della nuova stagione


A breve inizierà la nuova stagione di Serie C Gold e, come tutte le altre squadre, anche la Mens Sana Basketball ha iniziato a prepararsi per affrontare al meglio delle sue possibilità l’imminente inizio di campionato. Lungimiranza, organizzazione e sostenibilità economica: questa è la ricetta della nuova Mens Sana, la società da poco subentrata alla Mens Sana Basketball Academy. Dopo tante gioie ma anche tante recenti
sconfitte, il club che ha scritto la storia del basket italiano sembra pronto a rialzarsi e a costruire un progetto di lungo periodo. Pur avendo rivoluzionato la società, la Mens Sana non si è voluta privare di un giocatore fondamentale – il capitano della squadra Edoardo Pannini: playmaker classe 1999, Pannini ha una sincera passione per i colori biancoverdi, tanto da essere prima tifoso, poi giocatore e infine capitano.


“Come ho detto tante volte essere capitano di questa squadra è sempre un’emozione, è difficile spiegarlo a parole – soprattutto se penso ai miei predecessori, che hanno fatto la storia della Mens Sana. Avere il loro stesso ruolo è indescrivibile: è un grande orgoglio e una grande responsabilità, soprattutto poiché cerco sempre di essere un esempio per i miei compagni” – ha spiegato Pannini. Per quanto concerne l’imminente inizio del campionato: “Sarà sicuramente molto impegnativo, ci sono squadre che si sono rinforzate e altre che, essendo già forti, tali sono rimaste. Ci saranno ben dieci retrocessioni, il che significa che è un campionato che non permette passi falsi”. A breve ci sarà il primo appuntamento per i ragazzi di coach Betti con la Coppa Toscana di Serie C “Alfredo Piperno”: nel fine settimana del 16-17 settembre i biancoverdi sfideranno tra U.S. Livorno Basket e Basket San Vincenzo.


“La prima partita ufficiale ha sempre un sapore particolare, con i nostri nuovi compagni e davanti al nostro pubblico, poiché la partita sarà in casa. Abbiamo iniziato a lavorare con sudore per prepararci al meglio e cominciare la stagione con il piede giusto” – ha concluso il capitano.

Un articolo a cura di Denise Michela Pengue

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui