Coop raccolta materiale scolastico

Nella giornata di sabato 9 settembre i Soci della Coop di San Gimignano organizzano la raccolta del materiale scolastico: una giornata per fare beneficenza che vede protagoniste molte associazioni turrite

Le iniziative di solidarietà che partono dalla Coop di San Gimignano proseguono con la raccolta del materiale scolastico. Infatti, in tutta la giornata di sabato 9 settembre, la sezione turrita di Unicoop Firenze sarà impegnata, come molti altri punti vendita e come succede ormai da molti anni, nella raccolta del materiale scolastico. Materiale che sarà consegnato al dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Folgòre da San Gimignano.

I soci e i clienti che frequentano il supermercato, a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, sono invitati ad acquistare del materiale scolastico. Si tratta di quaderni, album da disegno, le penne, le matite, i pennarelli, i pastelli e qualunque altra tipologia di cancelleria, messi a disposizione in un corner appositamente dedicato.

I soci Coop che presidiano l’ingresso del negozio offrono alla clientela una busta dove mettere la cancelleria acquistata. La dirigente scolastico delle scuola sangimignanese riceverà tutto il materiale dai soci Coop. In questo modo è possibile aiutare gli studenti della nostra scuola in difficoltà economico-familiare.

Come da tradizione ad aiutare i soci Coop, organizzatori della raccolta, sono le altre associazioni locali che si occupano di solidarietà. Indosseranno pettorine con le proprie insegne per rendere evidente che la raccolta è condivisa dalle associazioni locali. L’obiettivo è poter aiutare gli studenti in difficoltà della nostra scuola. Le associazioni sangimignanesi che collaborano con la Coop di via Baccanella sono l’Anpi di San Gimignano, la Misericordia, la Caritas, la Fratres, l’Auser, la Prociv, e il Gruppo Ciclistico San Gimignano.

La solidarietà che porta altra solidarietà

La stessa Coop sottolinea come il materiale scolastico sarà rendicontato alla direzione soci di CoopFi per, poi, poter calcolare il “guadagno” avuto dal negozio per la vendita del materiale. Tale cifra verrà ristornata sul territorio sangimignanese attraverso delle card che verranno consegnate alle associazioni partecipanti. In questo modo tali associazioni potranno effettuare acquisti gratuiti nel alla Coop e rimettere in circolo altri aiuti per il nostro territorio. Perché la Coop non guadagna da una raccolta solidale effettuata da soci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui