Brogi (Cisl): “Siena Parcheggi vada oltre al ‘compitino richiesto’ durante gli incontri con i sindacati”

La Fisascat Cisl denuncia la mancanza di comunicazione da parte dei vertici di Siena Parcheggi riguardo l’eventuale cambio di statuto, oggetto poi di una delibera del Comune di Siena. Quanto denuncia il sindacato è proprio la ‘dimenticanza’ da parte dell’azienda di ottemperare a quanto stabilito dagli obblighi di comunicazione alle OO.SS., previsti dalla contrattazione nazionale ed aziendale.

“Il modus operandi della direzione di Siena Parcheggi e del Presidente Castagnini per l’ennesima volta si è rivelato improntato alla mancanza totale di comunicazione con il sindacato e le rappresentanze dei lavoratori”.

Queste le dichiarazioni del segretario Fisascat Cisl Siena, Marco Brogi, con riferimento alla mancata comunicazione sull’eventuale cambio statutario previsto da Siena Parcheggi.

“Lo scorso 8 marzo – spiega Brogi – si è svolto un incontro tra la direzione aziendale e la nostra associazione per affrontare alcune richiesta della Fisascat Cisl ma durante l’incontro non è stata fatta alcuna menzione al cambio statutario. Sicuramente non era oggetto della riunione ma la nostra associazione è abituata a ricevere, oltre al ‘compitino richiesto’, anche una condivisione volontaria di temi così rilevanti per i lavoratori”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui