La polizia ha immediatamente allertato i genitori. Alla madre del ragazzo alla guida è stata inflitta una multa di 5mila euro

La Polizia di Stato ha rintracciato un sedicenne che, di notte, guidava un’autovettura. A bordo due suoi coetanei, di cui uno trovato in possesso di alcune dosi di hashish. Durante i controlli del fine settimana, intensificati dal Questore Pietro Milone proprio per scongiurare episodi di devianza giovanile, alle quattro della notte tra sabato e domenica scorsi gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Siena hanno fermato, nella zona di Isola d’Arbia, un’autovettura guidata da un ragazzo, con a bordo due suoi amici.

All’atto del controllo tutti e tre, compreso il giovane alla guida, sono risultati essere minorenni, di appena sedici anni, e tutti e tre intenti a “vivere” con spensieratezza le ore notturne del fine settimana. Dal controllo approfondito è, infatti, emerso che uno dei tre aveva con sé alcune dosi di hashish, per un uso personale.

I tre giovani sono stati condotti in Questura dopo aver allertato e fatto giungere anche i rispettivi genitori. La madre del ragazzo alla guida dell’autovettura, risultata esserne la proprietaria, è stata sanzionata con una multa di oltre cinquemila euro; il mezzo è stato anche sottoposto a fermo amministrativo.

Il giovane trovato in possesso dello stupefacente, sequestrato dalla Polizia, è stato segnalato al Prefetto, per le sanzioni di competenza. Tutti e tre i ragazzi, al termine dell’attività, sono stati affidati, quindi, ai rispettivi genitori, sensibilizzati dagli operatori di polizia ad una maggiore vigilanza nei confronti dei figli minori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui