Negli ultimi anni l’interesse nei confronti del mondo degli investimenti sta coinvolgendo sempre più connazionali. Questo cambiamento, che è avvenuto in modo graduale e che sta continuando, è stato reso possibile dal trading online.

In realtà in Italia è possibile effettuare investimenti online tramite le piattaforme dei broker fin dal 1999, ma il boom di questa attività, che oggi viene svolta da quasi nove milioni di persone, c’è stato solo di recente. I motivi sono tanti: la maggiore dimestichezza delle persone con i servizi online, i miglioramenti delle piattaforme (soprattutto quelle in versione mobile) e lo sviluppo di strumenti importanti come i software di trading automatico, a cui sempre più utenti si stanno avvicinando. Si tratta dibot che aprono e chiudono le operazioni in maniera del tutto automatica, basandosi sulle istruzioni che gli sono state date in fase di programmazione e di impostazione.

Per capire quali siano i software di trading automatico gratis a cui affidarsi, è possibile leggere l’approfondimento presente su mercati24.com, sito web dedicato alla formazione finanziaria che propone contenuti e approfondimenti utili ad aiutare i traders ad iniziare ad operare sui mercati in autonomia.

Come funzionano i bot per gli investimenti online automatizzati

Chi mette in atto questa forma di trading affida ad un software l’esecuzione delle operazioni sulle piattaforme di negoziazione. Questo fa subito capire che grande aiuto possano dare questi software ai trader, soprattutto a quelli che non hanno molta esperienza.

È opportuno chiarire subito che sarebbe un gravissimo errore pensare di potersi avvicinare ai mercati finanziari senza avere una giusta preparazione, convinti di poter affidare tutto il “lavoro sporco” al software. Per scegliere lo strumento migliore, per impostarlo nel modo corretto, per valutarne l’operato e per apportare le eventuali correzioni è necessario avere una conoscenza adeguata degli asset negoziati, dei mercati finanziari e del loro funzionamento.

I migliori software disponibili oggi

Il momento della scelta del software di trading automatico, quindi, riveste una grande importanza: navigando sul web se ne possono trovare tantissimi, ma purtroppo non tutti hanno degli standard qualitativi all’altezza. In alcuni casi si tratta addirittura di vere e proprie truffe! Per questo motivo gli esperti del sito mercati24.com hanno creato una guida che permette di individuare le migliori opzioni disponibili al momento.

Chi utilizza MetaTrader 4 di solito ha già una discreta esperienza; la piattaforma tramite un linguaggio di programmazione permette di creare degli algoritmi di trading automatico. Alcuni di loro sono creati da operatori esperti e funzionano molto bene, mentre altri sono davvero scadenti. Chi invece preferisce utilizzare le piattaforme dei broker possono optare per il Copy Trading di eToro, che consente di replicare in maniera automatica le operazioni messe in atto dai trader esperti che si decide di seguire. La migliore alternativa è rappresentata dai segnali di trading forniti da LiquidityX.

Il successo dei software di trading automatico

Tutte le novità vengono inizialmente accolte con un certe scetticismo, accompagnate magari da una serie di informazioni non corrette che contribuiscono a creare confusione. È successo nel ’99 quando è stato introdotto il trading online in Italia, che ha faticato ad imporsi anche per colpa della scarsa educazione finanziaria e delle voci incontrollate che hanno portato alla creazione di due fazioni: da una parte c’era chi descriveva il trading come l’attività perfetta per fare soldi e dall’altra c’era chi invece lo bollava come una truffa.

Ovviamente il trading non è nulla di tutto questo: si tratta di un’attività seria e regolamentata, che offre importanti potenziali di profitto, ma che comporta anche dei rischi che non possono essere affrontati senza adeguate conoscenze Un percorso simile lo hanno dovuto affrontare anche i software di trading automatico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui