I due uomini intercettati dai militari sono scappati nel viterbese dove sono stati arrestati

Nottata movimentata quella scorsa ad Abbadia San Salvatore, dove i carabinieri, dopo un lungo inseguimento in auto, hanno arrestato due persone: un cittadino straniero e uno italiano, che avevano rubato una macchina nel centro del paese amiatino.

I militari hanno rintracciato i ladri in fuga a Piancastagnaio, da dove è iniziato l’inseguimento che si è concluso ad Acquapendente, in provincia di Viterbo, dove i due sono stati bloccati.

Una volta fermato, lo straniero, già conosciuto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, si è scagliato contro i carabinieri, che sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Entrambi sono stati posti sotto arresto per furto aggravato, con l’aggiunta per il cittadino straniero di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Entrambi sono stati posti a disposizione della Procura della Repubblica di Viterbo. L’auto rubata è stata restituita al legittimo proprietario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui