Ampugnano, Due Mari, ferrovia: le parole della vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni sullo stato delle infrastrutture che collegano Siena

Particolare soddisfazione quella espressa dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni, per l’avviamento del cantiere nel complesso museale del Santa Maria della Scala, un’importante operazione da 3milioni e mezzo di euro che vedrà il rifacimento della strada interna, più il restauro di sale limitrofe e la copertura della corte con una struttura in cristallo antisfondamento.

Interpellata sul tema, Barni parla dei collegamenti e delle infrastrutture: Due Mari, Ampugnano, ferrovia, tutti temi al centro di un dibattito molto acceso che non accenna ad affievolirsi.

“Sicuramente bisogna continuare a lavorare: mi sembra che in questa legislatura un primo gesto importante sia stato il raddoppio della ferrovia, anche gli interventi sulla Due Mari stanno andando avanti. Purtroppo, il nostro paese è molto, molto lento. Con il Covid, le cose si sono ancora più rallentate. Chiaro che portare avanti misure e appalti in questo momento, è estremamente complesso”.

Alla luce di questo, la vicepresidente Barni sottolinea ulteriormente l’importanza dell’avviamento del cantiere al Santa Maria: “Oggi che un cantiere sta per aprire, è una grande soddisfazione. Possiamo mettere un punto fermo e vedere iniziare i lavori. Purtroppo, non sempre è così“.

Penna e cuore, dal 1991. Credo nella potenza delle parole, unica arma di cui non potrei mai fare a meno. Finisco a scrivere sui giornali un po' per caso, ma è quella casualità che alla fine diventa 'casa' e ho finito per arredarla a mio gusto. Sono esattamente dove vorrei essere. Ovvero, ovunque ci sia qualcuno disposto a leggermi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui