I legali: “Contestiamo con fermezza l’ipotesi”

Sulla vicenda dell’indagine per stalking, i legali dell’indagato respingono con fermezza le ipotesi.

“Contestiamo – dicono – con fermezza la grave e infamante ipotesi di reato su cui sono in corso investigazioni e nell’ambito delle quali sono state svolte le ampie e approfondite attività di perquisizione, che hanno avuto esito negativo”.

“Non appena potremo avere visione degli atti – aggiungono – valuteremo con il nostro assistito la migliore via per dimostrare la sua totale estraneità dai fatti contestati, sottolineando che anche il comandante, a sua volta, è stato oggetto di messaggi minatori da parte di ignoti nel medesimo arco temporale oggetto di indagine”.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui